Dollaro/Yen sopra i 100: quando accadrà?

Pubblicato da: MatteoT - il: 23-04-2013 14:58

Sono sostanzialmente cinque i mesi in cui lo yen è in caduta libera nei confronti delle principali valute a livello mondiale: Euro, Sterlina e Dollaro americano. Il cambio USD/JPY, in particolare, si è avvicinato ripetutamente alla soglia psicologica e resistenza dei 100 dollari, ma mai è riuscita a sfiorarla. Come mai? Cosa potrebbe spingere allo strappo definitivo?

Gann

La risposta, almeno secondo quanto affermano gli analisti, potrebbe nascondersi dietro alcuni indicatori macro Usa che saranno pubblicati durante questa settimana. Il mercato, come spiegano gli esperti della Cnbc, ha bisogno di nuovi stimoli e potrebbe riceverli, appunto, da questi dati.

I fondamentali degli Usa entrano in gioco a questo momento. Secondo Boris Schlossberg (BK Asset Management), il leggero rallentamento dei dati macro dagli Stati Uniti tiene ancorato il cambio Dollaro/Yen, ma “se i dati USA mostrassero un rialzo, ci sarebbero buone possibilità di rottura della soglia 100. È questa, suppongo, l’unica ragione che ha frenato il cambio”.

Dalla metà dello scorso novembre, la valuta nipponica ha perso circa il 20% a causa delle decisioni della Bank of Japan e del programma di acquisto di bond inaugurato da Kuroda, nuovo governatore dell’istituto centrale giapponese. L’attacco di lunedì allo yen-selling è stato anche dovuto al fatto che i ministri delle finanze del G20 si sono astenuti dal criticare il Giappone per il proseguimento delle politiche monetarie che spingono al ribasso la valuta nipponica.

Sono in molti a ritenere che il possibile strappo decisivo potrebbe già arrivare nella giornata di venerdì, quando verranno rilasciati i dati sul Pil Usa che, per molte sedute, potrebbero catalizzare ed influenzare tutte le Borse e le valute mondiali.

Robert Rennie (FX Strategy per Westpac Bank – Sydney) spiega: “Credo che il cambio Dollaro/Yen sarà scambiato tra 95 e 100. Ma è evidente che il mercato vuole una rottura rialzista e se i dati sul PIL USA previsti per venerdì riporteranno numeri forti, potrebbero essere la spinta sufficiente per portare il dollaro al rialzo e il cambio USD/JPY con sé”.

Per l’ultimo trimestre del 2012 i numeri sul Pil Usa sono stati deludenti, visto che hanno riportato una crescita su base annua dello 0,4%, a seguito di un terzo trimestre con un + 3,1%. La ragione di questo calo è dovuta, essenzialmente, alla riduzione degli investimenti e degli acquisti governativi.

Gli analisti, per la lettura di venerdì, si attendono una crescita annua pari al 3%, anche se gli ultimi indicatori economici americani non sono stati particolarmente brillanti. Ad esempio, gli ultimi dati sul mercato del lavoro hanno mostrato che nel mese di marzo l’economia statunitense ha creato 88 mila posti di lavoro, la crescita delle assunzioni più lenta degli ultimi nove mesi.

Cosa possiamo dire dell’economia USA? Conclude Schlossberg: “Non c’è dubbio, siamo allo ‘stallo primaverile’ e per questo sarà di fondamentale importanza osservare l’andamento dei dati per i prossimi mesi”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
IG MARKETS
IG MARKETS OpinioniConto demo
XTrade
XTrade OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

E-investimenti.com

E-investimenti.com