Telecom rifiuta l’offerta di Mediaset per La7 e vola in Borsa

Pubblicato da: MatteoT - il: 17-09-2012 21:36

Quella odierna era una seduta decisamente importante per Telecom Italia Media; il titolo del gruppo che controlla La7 è entrato in contrattazione dopo un’ora dall’avvio delle Borse ed ha fatto segnare un rialzo del 14%, con un massimo a 0,1907.

Nel fine settimana è emerso che Mediaset avrebbe manifestato il suo interesse ad acquistare l’emittente La7, ma oggi Repubblica scrive che l’advisor scelto da TI Media, Mediobanca, avrebbe negato alcuni ‘dati sensibili’ alla società della famiglia Berlusconi dal momento che l’eventuale acquisizione avrebbe portato a problemi di concentrazione.

Lunedì prossimo scadrà il termine per la presentazione delle offerte non vincolanti. A Piazza Affari Mediaset si muove in linea con l’andamento del listino e cede il 2% circa.

Come riporta l’edizione online del Corriere della Sera: “In un report gli analisti di Mediobanca (Piazzetta Cuccia gestisce insieme a Citigroup l’asta di vendita degli asset di TiMedia) prevedono vari scenari: «Non ci sorprenderemmo se la società (Mediaset) decidesse di dare il via a un aumento di capitale per finanziarie un’eventuale operazione. In alternativa il gruppo potrebbe decidere di non pagare alcun dividendo per i prossimi tre anni». «In teoria Mediaset sarebbe in grado di supportare il deal», sottolineano gli esperti di Piazzetta Cuccia, citando la valutazione base di 500 milioni di euro riportata dalla stampa. Il problema è che in questo modo il debito del gruppo potrebbe superare quest’anno i 2,3 miliardi di euro, con un livello di ebitda sotto 1,4 miliardi (-21% annuo), mentre il cfo ha recentemente ribadito l’obiettivo della società di mantenere il debito sotto 1,8 miliardi. Per questo gli esperti ritengono plausibile una ricapitalizzazione o l’azzeramento della cedola. Mediobanca ha ribadito underperform sul titolo, con target price a 1,29 euro: gli analisti capiscono le ragioni dell’interesse di Mediaset per La7, ma – osservano – l’operazione metterebbe troppo sotto pressione il livello di debito del gruppo nel breve periodo. Upgrade da neutral a outperform invece per TiMedia”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com