L’affondo del Fmi: “Debito pubblico alle stelle, valore più alto dal 1945”

Pubblicato da: MatteoT - il: 12-10-2012 23:04

Il rapporto tra il debito pubblico ed il Prodotto interno lordo, nelle economie avanzate, ha quasi raggiunto “il livello più alto dalla Seconda guerra mondiale”.

A lanciare l’allarme è il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale, Christine Lagarde, in apertura dei lavori dell’assemblea del Fmi. “Forse – ha spiegato – il più grande ostacolo alla crescita sarà proprio il pesante debito pubblico nelle economie avanzate, stimato a circa il 110% del Pil”.

“Non dobbiamo illuderci – ha avvertito Lagarde – senza crescita il futuro dell’economia globale è in pericolo”. Ma l’eccessivo livello del debito “lascia i governi altamente esposti alle rapide oscillazioni della fiducia.

Inoltre, lega loro le mani, specialmente se cercano di di costruire le infrastrutture del ventunesimo secolo nel rispetto delle promesse sociali. Le necessità legate al rapido invecchiamento della popolazione aggiungeranno ulteriori pressioni”.

Per uscire dalla crisi, ha osservato il direttore del Fmi, “la strada che abbiamo davanti è stretta e lunga”, ma la ricetta è una sola: “politica monetaria accomodante; un giusto ritmo di risanamento dei bilanci, intelligente e tale da non compromettere la crescita ma con piani solidi e realistici per ridurre il debito nel medio termine; terminare la pulizia del settore bancario; riforme strutturali per accelerare la produttività e la crescita”. Non sarà facile, ha ammesso Lagarde, “ma non ci sono scorciatoie”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com