Il Pentagono abbandona BlackBerry ed abbraccia Apple

Pubblicato da: MatteoT - il: 04-11-2012 17:26

BlackBerry accusa un altro duro colpo; in attesa del nuovo telefonino, annunciato per fine anno e poi rinviato a gennaio, continua a non riuscire a risolvere la propria crisi. Il gruppo canadese, questa volta, viene lasciato dal Pentagono che decide di aprire alla concorrenza per la fornitura di smartphone.

L’unico vincolo a cui dovranno sottostare i nuovi concorrenti, da Apple a Windows, sarà quello di rispettare i rigidi parametri di sicurezza imposti dal Ministero della Difesa: i vincitori dell’appalto di si aggiudicheranno un contratto per la fornitura di 260mila apparecchi per un anno.

Una battuta d’arresto notevole per la società che già la settimana scorsa aveva perso l’appalto con le dogane americane in favore di Apple. Un addio che segue il progressivo disamoramento delle aziende per il BlackBerry.

In estate Bloomberg aveva stilato un lungo rapporto dove indicava i nomi delle società che stavano abbandonando Rim per passare alla concorrenza. Un fenomeno iniziato dopo il lungo blackout sulle rete nell’autunno 2011 e dovuto ai ritardi nel lancio di nuovi prodotti capaci di reggere l’onda d’urto della concorrenza.

Ora, però, rischia di crollare anche il muro della sicurezza su cui BlackBerry aveva costruito la propria posizione di leadership.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com