Ecco come guadagnare con l’inflazione

Pubblicato da: Luca M. - il: 21-07-2008 1:31

Le classifiche dei rendimenti tra gli Exchange traded fund (Etf) obbligazionari in titoli di Stato in euro registrano un’ottima performance dei prodotti indicizzati all’inflazione europea.

Sui dodici mesi a metà luglio, secondo i dati diffusi dalla Borsa italiana, il Lyxor EuroMts Inflation Linked, emesso da Société Générale, ha dato il +7,53%, e ancora meglio ha fatto iShares Euro Inflation Linked Bond, lanciato dalla britannica Barclays, con +7,92 per cento.

Tra gli Etf della categoria bond euro governativi con almeno un anno di vita solo in un caso la performance sui 12 mesi è negativa: – 1,69% di iShares Euro Government Bond a 15-30 anni, ma poiché gli Etf iShares sono gli unici a distribuire gli interessi maturati, mentre tutti gli altri gestori reinvestono i proventi nel proprio portafoglio, i paragoni tra iShares e i concorrenti non sono validi se nel periodo considerato vengono staccate cedole.

Esclusi allora gli Etf iShares, il miglior risultato dopo gli Etf indicizzati all’inflazione citati è il 4,22% del Lyxor a 7-10 anni, seguito dal 4,08% del Lyxor a 5-7 anni, dal 4,00% dell’Easy IBoxx Liquid Sovereign Global, dal 3,80% del Lyxor EuroMts a 3-5 anni, dal 3,72% del Lyxor a 1-3 anni.

Peggiori i risultati di più breve periodo: su sei mesi, dei vent’otto Etf di questa famiglia con un’anzianità almeno semestrale ben venti marcano una performance negativa, e solo otto hanno il segno più. Tra i negativi ci sono quattro Etf iShares, «penalizzati» dalla distribuzione di cedole, con iShares in bond a 15-30 anni che ha avuto una performance del -4,01%, mentre il Lyxor a 7-10 anni ha perso lo 0,73%, il Lyxor a 5-7 anni lo 0,93% e il Lyxor a 10-15 anni l’1,48%. Il semestre passato è stato complessivamente negativo per le quotazioni dei bond in Borsa: i prezzi sono andati calando mentre i rendimenti sono stati in rialzo alle aste dei titoli pubblici, fino alla battuta d’arresto delle aste dei Btp della settimana scorsa.

Così, si è rivelata una scelta difensiva azzeccata quella di chi ha puntato sull’Easy IBoxx liquid sovereign «extra short», l’Etf che è legato ad un indice «a perdere», ossia che guadagna quando i prezzi delle obbligazioni calano: è riuscito a stare in positivo (+ 0,43%), mentre il suo opposto, ovvero Easy IBoxx liquid sovereign long ha perso in sei mesi il 2,17%. Gli Etf in obbligazioni, come del resto emerge chiaramente dall’analisi effettuata sulle performance sui sei mesi, non garantiscono il ritorno sempre positivo che dà invece un Bot a sei mesi se tenuto fino a scadenza. Chi fra sei mesi ha assolutamente bisogno della somma che investe ora, oltre ai Buoni ordinari del Tesoro (Bot) di durata semestrale o a un pronti contro termine, ha a disposizione gli Etf di liquidità. Non può fidarsi di un Etf genericamente obbligazionario.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
IG MARKETS
IG MARKETS OpinioniConto demo
XTrade
XTrade OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com