Fiat: utili in crescita nel 2011

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-10-2011 13:02

Il terzo trimestre del 2011 ha visto il gruppo Fiat-Chrysler ottenere utili netti pari a 112 milioni di euro; tale risultato è stato influenzato da oneri atipici di 57 milioni di euro e dall’effetto negativo per 138 milioni di euro derivante dalla valutazione a valori di mercato di due equity swap correlati a piani di stock option di Fiat.

Se si depurasse il risultato di queste due componenti, l’utile netto sarebbe pari a 300 milioni di euro. L’utile della gestione ordinaria è stato di 851 milioni di euro, con Chrysler che conta per due terzi del totale.

Marchionne & Co. registrano anche un aumento del fatturato che, nel terzo trimestre dell’anno in corso ha segnato 17,6 miliardi di euro. Nonostante il difficile momento sul mercato, i ricavi di Fiat esclusa Chrysler sono cresciuti di oltre il 4% rispetto al terzo trimestre 2010.

I ricavi da gennaio a settembre sono stati pari a 39,9 miliardi di euro. Escludendo Chrysler che è stata consolidata da giugno, sono di 28 miliardi, in aumento del 6% rispetto allo stesso periodo del 2010. L’utile della gestione ordinaria è di 1,62 miliardi di euro compresi i 706 milioni di euro derivanti dalla Chrysler.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com