Milano chiude in rosso: – 1,7%, negativi i bancari

Pubblicato da: MatteoT - il: 09-01-2012 18:34

Seduta negativa per la borsa di Milano che archivia le contrattazioni in territorio rosso: il Ftse Mib si attesta poco al di sopra di quota 14.400 punti, in calo di 1,67 punti percentuali. Ma tutti i riflettori erano puntati su Unicredit.

Stamattina è infatti partito l’aumento di capitale dell’istituto di Piazza Cordusio (Milano); dopo un andamento volatile durante i primi minuti di contrattazione, le azioni ordinarie crollano del 12,5% circa, a fronte di un tonfo dei diritti superiore al 42%.

Sul fronte delle altre borse europee, l’indice di riferimento Eurostoxx 50 scende dello 0,74%; Londra cede lo 0,72%, Francoforte -0,69%, Parigi -0,5%, l’indice di riferimento Eurostoxx 50 -0,67%.

In generale, il peggioramento dell’azionario europeo è legato al dato sulla produzione industriale tedesca, che a novembre è calata dello 0,6%, peggio delle stime. Tra i dati macroeconomici pubblicati durante la mattinata, anche il surplus commerciale tedesco, relativo al mese di novembre, salito a sorpresa a 15,1 miliardi di euro.

Non se la passa bene nemmeno il famigerato spread che, oggi, torna a quota 530 punti base. Rendimento del decennale che sale a 7,12%, di poco sopra l’importante soglia psicologica del 7%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com