Unicredit torna a volare in Borsa: “Paure infondate sulla banca”

Pubblicato da: MatteoT - il: 10-01-2012 21:02

Gli acquisti su Unicredit tornano alti dopo il tsunami che ne ha abbattuto del 50% le quotazioni alla vigilia e nel primo giorno, lunedì, della ricapitalizzazione da 7,5 miliardi. A deprimere le quotazioni avevano le condizioni dell’offerta proposta con uno sconto del 43% e le avversità del mercato in tempi di tensioni sul debito sovrano.

Per il direttore generale di Piazza Cordusio, Roberto Nicastro, «sono del tutto infondate le paure» che si sono diffuse tra i risparmiatori. «È chiaro che stiamo monitorando l’andamento del titolo che mostra una volatilità che non ci aspettavamo, ma i fondamentali della banca sono buoni e il Tier1 è positivo» ha rassicurato sostenendo che, nonostante le basse quotazioni, il rischio di scalata «è abbastanza remoto», anche per la presenza nello statuto del limite del 5% al possesso azionario.

Tra scambi febbrili per il 12% del capitale (il 9% era passato di mano lunedì, il 6% venerdì scorso), le azioni ordinarie sono rimbalzate del 6% a 2,424 euro. Volumi boom anche oggi, con l’operazione di ricapitalizzazione, la più grande mai realizzata da una banca italiana, che potrebbe ridisegnare gli assetti azionari del gruppo.

Ma i veri protagonisti della seduta sono stati i diritti, crollati del 65% alla vigilia e poi balzati dell’80% a 0,85 euro.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com