Conti (Enel): “Stop ai dividendi”

Pubblicato da: MatteoT - il: 11-03-2012 14:21

Penso che il mercato stia reagendo in maniera inizialmente emotiva alle nostre scelte sulle politiche dei dividendi. Molti azionisti erano abituati ad avere un ricchissimo rendimento dalle azioni Enel, che non penso sia il caso di continuare a fornire visto che viviamo in un paese all’interno di un gruppo di economie, quelle dell’Europa, che ahimè mostrano un momento di recessione”.

L’ad Fulvio Conti intervistato su Radio1 Rai continua così: “Questo spinge i consumi verso il basso e i costi verso l’alto e ci sembra dunque doveroso e prudente, anche a vantaggio degli azionisti nel lungo termine, avere una rivisitazione di questa politica dei dividendi, che peraltro comunque resta una politica di dividendi soddisfacente e ricca“.

La decisione di Standard and Poor’s di declassare il rating Enel “ha un impatto finanziario modesto, più di immagine che di sostanza. Però noi stiamo lavorando, quindi nel tempo siamo convinti che comunque recupereremo questa situazione“.

L’impatto dovrebbe essere di 15-20 punti base sul costo del debito. “Siamo molto attenti a quello che dicono le agenzie di rating ma non dobbiamo nemmeno troppo enfatizzarle; sono come tutti quelli che operano nel mercato sottoposti allo stress degli andamenti momentanei“.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com