Forex Trading Online

Forex Trading Online – comunemente detto solo Forex (FX), acronimo di FOReign EXchange, conosciuto anche come currency market, rappresenta il più grande mercato al mondo con un giro d’affari medio giornaliero che si aggira intorno ai 4000 miliardi di dollari, dove vengono scambiate valute di tutto il mondo. Il mercato del forex è senza dubbio uno dei mercati più utilizzati dai trader che decidono di investire nel trading online.

In questa guida analizzeremo cos’è il Forex e come funziona il cambio delle valute.

forex-trading

In questa guida troverete tutte le risposte che cercate, pensata sopratutto per i trader che vogliono iniziare a fare Trading Forex. Continuando a leggere potrete trovare:

Per intraprendere la strada nel Trading Forex basta:

  • Un deposito minimo, variabile in base al broker Forex (o piattaforma di trading online per il forex) che si aggirano intorno ai 100 €;
  • Esercitarsi con il conto demo in modo da familiarizzare con  la piattaforma di trading online prescelta e fare pratica senza rischi;
  • avere la pazienza e costanza di fare pratica ed imparare le basi del trading forex;
  • utilizzare una buona strategia di trading online accompagnata da un altrettanto buon piano di money management;

Soggetti che investono nel trading Forex

Grazie all’avvento di internet, il mercato del forex è stato aperto anche ai piccoli investitori. Infatti, prima potevano accedere solamente banche, istituti finanziari e assicurativi, fondi di investimento e trader con grosse disponibilità economiche. Nel mercato del forex oggigiorno operano:

  • Banche centrali come la BCE la FED, ecc;
  • Banche e Istituti Assicurativi;
  • Imprese multinazionali;
  • Governi ed Istituzioni;
  • Fondi di investimento;
  • Investitori privati;

Coppie di valute nel Forex

Nel Forex, le coppie di valute sono indicate con un codice di 3 lettere, una barra (/) e un altro codice di 3 lettere. Per esempio, il cambio valutario più scambiato è l’euro-dollaro, che viene abbreviato in: EUR/USD. Nella lettura delle valute, la prima che troviamo è la valuta base, mentre l’altra è la valuta secondaria. Tra le valute maggiormente scambiate abbiamo:

  • EUR (Euro);
  • USD (Dollaro statunitense);
  • JPY (Yen giapponese);
  • GBP (Sterlina britannica);
  • CHF (Franco svizzero);
  • AUD (Dollaro australiano);
  • CAD (Dollaro canadese).

Gli scambi di moneta prendono il nome di short e long; avremo:

  • Posizione long: il trader acquista una valuta con la speranza che poi questa aumenti di valore; lo scopo del trader è quello di rivendere la valuta ad un prezzo maggiore e trarre profitto.
  • Posizione short: inversa alla prima, il trader cede una valuta con il solo obiettivo di speculare successivamente, ovvero riacquistandola in un secondo momento ad un prezzo più basso.

I prezzi delle valute cambiano in relazione al tipo di valuta che si scambia; tutte le valute vengono quotate a coppie e vengono indicate nel seguente modo:

  • EUR/USD (Euro/Dollaro);
  • GBP/USD (Sterlina/Dollaro);
  • USD/JPY (Dollaro/Yen Giapponese);

Gli scambi più diffusi sono definiti majors e sono:

  • EUR/USD;
  • GBP/USD;
  • USD/JPY;
  • USD/CHF.

Perciò, nel mercato forex i trader comprano e vendono coppie di valute, con lo scopo di speculare sull’andamento del valore delle coppie di valute. Nel mercato del forex è possibile guadagnare sia quando il valore di una coppia di valute aumenta (investendo tramite posizione long), sia quando il valore di una coppia di valute diminuisce (investendo tramite posizione short).

Calcolo di profitti, perdite e spread

Ogni coppia di valute ha un tasso di domanda/offerta che viene chiamato anche “Bid/Ask rate”; si tratta del valore a cui si può comprare e il valore a cui si può vendere tale coppia di valute in un determinato momento.

  • Il prezzo “Bid” rappresenta il prezzo massimo che i compratori di una determinata coppia di valute vogliono pagare per acquistarla.
  • Il prezzo “Ask” rappresenta il prezzo minimo con cui i venditori di una determinata coppia di valute vogliono essere pagati per venderla

La differenza (chiamata spread) tra il tasso di offerta (bid) e il tasso di domanda (ask) indica il livello di liquidità della coppia di valute che si sta scambiando. Di solito, più piccolo è lo spread, migliore è la liquidità (ovvero maggiori sono il numero di transazioni in corso).

Il nostro guadagno (o perdita) viene calcolato in base alla differenza tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita. L’unità di misura che viene usata sono i “pips”: un pip, per definizione, è la più piccola variazione di prezzo che un tasso di cambio può effettuare. Chiarificando ulteriormente con un esempio: se il cambio EUR/USD passa da 1.1168 a 1.1185, significa che vi è stato un rialzo pari a 17 pips.

Caratteristiche del Forex

forex-trading-mercato-otc

Il mercato Forex, è definito un mercato OTC, ovvero Over the Counter che vuol dire senza una sede fissa, dove tutti i trader del mondo, possono accedere.

La caratteristica principale del mercato Forex è la speculazione sulla fluttuazione dei tassi di cambio delle valute, con la possibilità di operare 24 ore al giorno per 5 giorni su 7.

Caratteristiche principali:

  • La mancanza di una sede fisica centralizzata; non esiste una sede fisica come per la borsa dove avviene lo scambio delle valute.
  • Le operazioni di contrattazione avvengono secondo le seguenti modalità:
    • Online.
    • Telefonicamente.
  • Liquidità del mercato Forex.
  • Tempo rapidi di esecuzione degli scambi
  • Open 24/24 h escluso i festivi.

CORSO FOREX: indice guida al trading Forex

  1. Lezione 1 – Cos’è il forex, introduzione al mercato di compravendita delle valute con spiegazioni complete e migliori broker consigliati
  2. Lezione 2 – Come fare trading con il forexguida completa con esempi pratici per principianti ed esperti per investire e guadagnare con il Forex, con riguardo alla distinzione tra broker regolamentati, truffa e Market Maker.
  3. Lezione 3 – Come calcolare il guadagno sul forex: valore di un pip introduzione al metodo di guadagno derivante dall’incremento minimo della valuta con relativo calcolo del valore monetario
  4. Lezione 4 – Leva e margini forex: guida completa all’utilizzo della leva finanziaria per fare trading con un capitale ridotto con esempi e calcoli.
  5. Lezione 5 – Migliori Broker forex: introduzione ai migliori broker Forex regolamentati ed autorizzati, con caratteristiche, svantaggi e vantaggi che essi offrono.
  6. Lezione 6 – Orari apertura mercati Forex: sessione asiatica, europea e americana
  7. Lezione 7 – Migliori coppie valute forex: guida completa alle principali valute Forex che godono di una maggiore volatilità.
  8. Lezione 8 – Grafici Trading Forex: introduzione e guida completa ai diversi tipi di grafici trading Forex, con consigli e informazioni di base per una migliore comprensione.
  9. Lezione 9 – Analisi tecnica forex: introduzione all’analisi tecnica Forex attraverso la comprensione e l’utilizzo dei grafici idonei a valutare l’andamento del mercato azionario.
  10. Lezione 10 – Vantaggi del forex
  11. Lezione 11 – Spread nel forexguida completa alla differenza tra spread fisso e variabile, con riferimento alla dinamica dello spread nel Foreign Exchange.
  12. Lezione 12 – Come fare forex trading con il Price Actionguida completa per imparare a fare trading sui mercati sfruttando i grafici a candele.

Forex: strumenti da utilizzare per fare trading

Abbiamo visto che i soggetti che possono operare nel Forex sono tanti e diversi; nel nostro caso, ci occuperemo dei singoli trader, e spiegheremo come questi possono accedere al Forex. I trader possono operare nel forex online tramite:

  • broker;
  • banche e società di trading on line;

I broker forex sono degli intermediari tra il trader ed il mercato del forex: sono loro che si occupano di eseguire gli ordini piazzati dal trader. Spesso anche le banche offrono degli account per fare trading forex.

Quando si sceglie un broker bisogna controllare:

  • affidabilità;
  • velocità di esecuzione degli ordini;
  • carico di commissioni;
  • spese da sostenere,
  • facilità di operare;
  • operazioni di deposito e prelievo dal proprio conto di trading.

Inoltre teniamo a ricordare che tutti i broker Forex presenti nel nostro portale e da noi consigliati, oltre ad essere stati testati, sono broker regolamentati ed autorizzati, con regolare licenza per operare su suolo europeo.

Migliori piattaforme per il Forex trading

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
Plus500
Plus500 OpinioniConto demo
BDSwiss
BDSwiss OpinioniConto demo
FXORO
FXORO OpinioniConto demo
XM.com
XM.com OpinioniConto demo
Trade.com
Trade.com OpinioniConto demo
Kawase
Kawase OpinioniConto demo
AvaTrade
AvaTrade OpinioniConto demo
FXTM
FXTM OpinioniConto demo
Alvexo
Alvexo OpinioniConto demo
LCG
LCG OpinioniConto demo
iFOREX
iFOREX OpinioniConto demo
Easy Forex
Easy Forex OpinioniConto demo
FXGM
FXGM OpinioniConto demo
IronFX
IronFX OpinioniConto demo

Consigli utili per fare trading Forex

Operare nel Forex Trading, come nel trading con le Opzioni Binarie, comporta da un lato la possibilità di alti guadagni, e dal’altro anche il rischio di incappare in delle perdite. Dopotutto, il fattore rischio è presente in ogni forma del trading online, compreso anche il trading forex.

E’ importante quindi che il trader impari a limitare il rischio, riuscendolo così a controllare: nel trading forex nessuno è infallibile. Prima o poi chiunque subisce una perdita. L’importante è accettarla e puntare a guadagnare più di quello che si perde. Per farlo bisogna avere le giuste conoscenze: ecco perché chiunque si appresti a diventare un trader forex, deve sapere fin da subito che dovrà spendere molte ore per imparare le fondamenta del trading forex. Dopotutto, per ogni attività bisogna prima imparare e poi passare alla pratica: un po’ come quando avete preso la patente. Prima si fa l’esame di teoria, poi si passa alla pratica su strada.

Per quanto riguarda la pratica, il migliore aiuto per il trader inesperto è il conto demo Forex che consiste nell’operare utilizzando un conto demo offerto dal broker utile per fare pratica e per sperimentare nuove strategie Forex. Su questo conto è possibile operare attraverso denaro virtuale, quindi non metterete mai a repentaglio il vostro capitale.

Altro punto fondamentale è il seguente: bisogna iniziare a fare trading forex con delle aspettative reali. Guadagnare con il trading forex è possibile, ma di certo non è facile: se pensate di diventare ricchi nel giro di un paio di settimane, allora è meglio che lasciate stare il trading forex. Anche guadagnare un buon 5% (del capitale che volete investire) al mese è un buon inizio, perché dopo 12 mesi avrete guadagnato il 60% del vostro capitale investito. Meglio fare piccoli passi con costanza, per ottenere profitti mensilmente e nel lungo termine.

Forex trading Automatico

Uno dei vantaggi di operare con il Forex è la possibilità di usufruire delle tecniche di trading forex automatico. Rientrano in questa categoria:

I robot forex sono dei software che possono essere scaricati ed installati sul proprio computer: un robot forex è stato programmato seguendo una strategia di trading, e automatizza il processo di trading. In pratica, il robot forex scansiona in automatico i grafici, alla ricerca di segnali per poter investire (seguendo la strategia con cui è stato programmato). Trovati i segnali, il robot forex aprirà in automatico per voi la relativa posizione (long o short).

I segnali di trading invece sono leggermente diversi dai robot forex: in questo caso, i segnali di trading si ricevono da un provider di segnali, ovvero una società che si occupa di studiare i mercati e i grafici, alla ricerca di opportunità di investimento. I segnali di trading vi vengono inviati direttamente sulla vostra piattaforma di trading, oppure tramite e-mail o anche tramite sms (dipende dal provider di segnali a cui vi siete affidati). I segnali non automatizzano il processo di trading: toccherà sempre al trader valutare i segnali e decidere se aprire o meno una posizione.

Il social trading è uno dei migliori sistemi consigliato per fare trading Forex e il broker eToro ne è stato uno dei primi promotori. Il social trading viene consigliato soprattutto ai trader meno esperti. Il social trading permette ai trader di seguire altri trader, copiando così le loro operazioni (anche in automatico) oppure ricevendo solo i loro segnali di investimento. Si tratta di una sorta di social network per trader: è possibile commentare le operazioni degli altri trader, così come le analisi finananziarie. Ma anche chiedere domande e chiarire dubbi: tutti vantaggi per un trader inesperto.

Inoltre, anche i trader più esperti possono guadagnare con il social trading: oltre ad aprire le proprie posizioni, è possibile guadagnare delle commissioni mensili a seconda del numero di trader che vi segue e copia le vostre operazioni.

Per saperne di più sul social trading offerto dal broker eToro, leader nel settore del social trading, consigliamo la lettura del seguente articolo: OpenBook eToro: social trading e copy trading forex

Forex trading opinioni

Per concludere, quindi, vi possiamo dire che il Forex è un mercato finanziario dove è possibile ottenere profitti ed anche abbastanza alti ma solo dopo un adeguata preparazione e di sicuro non in un giorno o una settimana. Iniziare a fare trading forex con questa mentalità non vi porterà da nessuna parte. State alla larga da chiunque vi assicuri che fare trading forex è un gioco da ragazzi e che potete guadagnare cifre enormi in pochissimo tempo, senza nemmeno troppi sforzi.

Fare trading forex significa mettersi in gioco: dovrete dedicare tempo a studiare le basi del trading online, oltre a fare molte ore di pratica prima di potervi definire un vero e proprio trader.

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
Plus500
Plus500 OpinioniConto demo
BDSwiss
BDSwiss OpinioniConto demo
FXORO
FXORO OpinioniConto demo
XM.com
XM.com OpinioniConto demo
Trade.com
Trade.com OpinioniConto demo
Kawase
Kawase OpinioniConto demo
AvaTrade
AvaTrade OpinioniConto demo
FXTM
FXTM OpinioniConto demo
Alvexo
Alvexo OpinioniConto demo
LCG
LCG OpinioniConto demo
iFOREX
iFOREX OpinioniConto demo
Easy Forex
Easy Forex OpinioniConto demo
FXGM
FXGM OpinioniConto demo
IronFX
IronFX OpinioniConto demo

Segnaliamo il punto di riferimento internazionale sul forex trading – Investopedia.com – online dal lontano 1999; oltre che questi punti di riferimento:

COMMISSION ADVISORY BEWARE OF FOREIGN CURRENCY TRADING FRAUDS http://www.cftc.gov/opa/enf98/opaforexa15.htm – Forex – Foreign Currency Transactions https://www.sec.gov/answers/forcurr.htm

^^Torna ad inizio pagina^^ 

Pagina 1 di 171234510»»

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com