Analisi Forex giornaliera 17 marzo 2013

Pubblicato da: MatteoT - il: 17-03-2013 11:19

Quella che si è chiusa alle 23.00 di venerdì 15 marzo 2013 è stata una settimana non certo facile per i listini europei e per l’euro che, alle prese con l’incertezza politica italiana e con il nodo Cipro da risolvere, hanno vissuto contrattazioni in rosso. Pesante la valuta unica europea nei confronti del dollaro che, invece, è stato spinto al rialzo grazie ai dati pubblicati che hanno evidenziato una situazione economica decisamente migliore del previsto, specie sul fronte del mercato del lavoro.

grafico

La nostra valuta, nella prossima settimana, incontrerà una forte resistenza posta in area 1,3650; tuttavia, a meno di clamorosi scossoni, l’idea di fondo è che anche i prossimi giorni potranno vedere l’euro calare nei confronti del dollaro americano.

Passiamo al rapporto tra sterlina inglese e dollaro americano; qui l’andamento è stato a due facce: prima favorevole alla valuta Usa e, nella seconda parte, alla valuta di Sua Maestà. Il recupero della sterlina britannica è arrivato dopo l’annuncio, da parte del governatore della Banca d’Inghilterra sir Mervin King, che non verranno prese delle misure per indebolire la divisa nazionale e per favorire la ripresa economica delle esportazioni. La prossima settimana potrebbe vedere la sterlina ancora forte sul dollaro americano.

Passiamo al cross dollaro americano yen giapponese; il massimo raggiunto è stato di 96,72. In chiusura, però, si è avuto un leggero ritracciamento e, per i prossimi giorni, potremmo attenderci ulteriori rialzi. Lo yen, anche complice l’insediamento di Kuroda che avverrà tra il 19 ed il 20 marzo 2013, dovrebbe perdere ulteriore terreno nei confronti del dollaro, ma anche delle altre principali valute (vedasi euro, sterlina inglese e dollaro australiano).

Chiudiamo con il rapporto tra euro e sterlina inglese; l’andamento, qui, è stato favorevole alla divisa britannica fino a venerdì mattina, quando si è avuto un interessante rimbalzo dell’euro che ha chiuso qualche pips sopra 0,8650. Per la prossima settimana, però, si potrebbe pensare ad un ritorno di forza della sterlina inglese.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com