Crollo dei mercati: opinioni di 7 investitori miliardari

Pubblicato da: TommasoP - il: 13-08-2017 10:37

Sono ormai una decina di anni che siamo abituati a sentir parlare di crollo dei mercati e di crisi finanziarie.

Anche in questo caso, le opinioni sono contrastanti.

Noi oggi ci occuperemo di trattare e di valutare quelle che sono le opinioni di alcuni grandi investitori.

Per questi, oggi si parla di un imminente crollo dei mercati.

Ma per quale motivo?

Di seguito potrete trovare tutte le spiegazioni ai vostri dubbi, con le opinioni di 7 investitori miliardari.

Questi affermano e sono concordi all’unanimità che la situazione dei mercati azionari è preoccupante.

Vediamo dunque cosa gli ha condotti ad affermare questo in base a quelle che è lo stato dell’economia, ma anche quali sono i consigli che essi offrono a chi come te vuole investire oggi.

Investire-oggi-consigli-

Consigli degli esperti su come e dove investire oggi

Come investire oggi?

Sappiamo bene che non è facile conoscere quelli che oggi sono i migliori investimenti. Non tutti sanno su quali mercati investire e soprattutto quali sono gli asset su cui investire.

Tutti gli investitori sanno che entrare ed uscire dai mercati con la giusta tempistica è una ricerca senza fine.

I trader sono sempre alla ricerca dei migliori risultati di investimento tanto che essi si concentrano nella ricerca di risultati sempre migliori.

Oggi questo è possibile grazie al trading online, anche se la scelta dei titoli e la gestione attiva non avrà mai tramonto, soprattutto da quando il 2017 sta mostrando che più della metà dei fondi attivi sta battendo i propri benchmark per la prima volta da prima della Grande Recessione.

In tanti sono i trader che oggi possiedono miliardi investiti. E sono soprattutto questi ad essere preoccupati per le attuali condizioni dei mercati.

Infatti quando alcuni hedge fund più grandi e rispettati si ritirano dal mercato, con il Dow Jones e S&P 500 che hanno toccato i massimi storici questa settimana (e il Nasdaq non è lontano dal farlo), bene, in questo caso sarebbe un malaffare non tenerne conto.

Ecco perché abbiamo voluto riportare alcune testimonianze dei 7 più iconici investitori di Wall Street sul mercato e sulle potenziali correzioni nei prossimi mesi.

Jeff Gundlach: vendete i bond di bassa qualità

Il primo investitore CEO di DoubleLine Capital e guru dei bond, Jeff Gundlach è l’investitore che ti consiglia di ridurre le posizioni su:

  • junk bond;
  • titoli di debito dei mercati emergenti;
  • altri investimenti di bassa qualità.

La paura?

Che il sentiment degli investitori possa crollare nel prossimo futuro con effetti disastrosi.

Anche se questo probabilmente non si manifesterà nel breve termine e con un calo drastico, Gundlach, consiglia sempre di essere molto cauti e quindi di prepararsi al peggio. Meglio prepararsi in anticipo.

“Se aspettate che il catalizzatore si faccia vedere, fareste meglio a vendere a un prezzo più basso”,

Ecco dunque che meglio se ritirarsi e chiudere posizioni che possono essere considerate a rischio.

Carl Icahn: le azioni sono sopravvalutate

Altra icona del mondo degli investimenti è Carl Icahn il quale ha fatto il pieno di audaci call rialziste negli ultimi anni.

Egli ha investito anche su una scommessa di Herbalife che poi si è rilevata vincente, nonostante la stampa a quel tempo affermava il contrario.

Un ottimo investitore sotto tutti i punti di vista.

In linea generale Icahn non vede molte opportunità di investimento, visto e considerato che i prezzi delle azioni sono al rialzo.

“Penso davvero, guardando a questo tipo di mercato, che puoi dire soltanto ‘Guarda queste valutazioni’ e puoi solo meravigliarti”.

Howard Marks: c’è troppo ottimismo

Howard Marks, il il milionario fondatore di Oaktree Capital, in una nota di fine luglio ai suoi clienti consiglia su cosa investire e su cosa non investire.

Egli consiglia e mette in guardia tutti i suoi trader per una possibile correzione.

In pratica, vi potrebbe essere per tutti gli investitori che sono più propensi al rischio, ovvero per quelli che stanno finanziando affari rischiosi, creando delle condizioni di mercato rischiose, di prestare particolare attenzione e di chiudere le operazioni che non servono.

Warren Buffett: non c’è nulla su cui puntare

Molto più pessimista invece Warren Buffett il quale afferma che non vi sono interessanti investimenti in questo periodo.

Anche se quando si pensa a società di grande valore viene in mente subito Apple e non Berkshire Hathaway Inc., oggi non vi sono moltissime opportunità di guadano legate ai mercati finanziari.

Questo perché non vi è nessun accordo interessante; nulla di interessante sui mercati finanziari si muove e questo lo si deve soprattutto al fatto che negli ultimi mesi non vi sono stati accordi importanti che meritano la fiducia degli investitori.

Ecco dunque perché Buffett non vede molte opportunità di investimento in questo periodo.

George Soros è orso

George Soros ha invece di recente venduto le sue azioni e comprato oro.

Perché? Perché egli prevede una grande recessione per il prossimo periodo.

Indubbiamente l’investitore è un ottimo trader e miliardario, anche se molti lo criticano perché troppo pessimista e quindi vede le sue stime al ribasso.

Egli aveva previsto che i mercati globali sarebbero crollati dopo l’elezione di Trump.

Una previsione per il momento che si è rilevato alquanto errata.

Soros però nonostante tutto, è molto stimato nel campo degli investimenti e a nostro avviso sarebbe un grande errore sottovalutare quello che lui ha fatto e quello che lui vuole suggerirci.

David Tepper è “in guardia”

Altro importante guru degli hedge fund è David Tepper ch dietro la Appaloosa Management non è ancora sul fronte short, ma oggi si rivela molto meno bullish di qualche mese fa.

Egli suggerisce ai trader meno esperti di muoversi cauti e detenere più liquidità.

Questo consiglio si rivolge soprattutto a coloro che apprezzano le valutazioni volatili di Wall Street di questo momento.

Tepper è particolarmente preoccupato di quelli che sono gli intervento della banca centrale soprattutto negli ultimi anni. Questi infatti oggi stanno distorcendo i mercati obbligazionari e sta influenzando le azioni in una maniera che potrebbe creare problemi.

Paul Singer avverte su una crisi degli ETF

Indubbiamente, siamo convinti che l’icona degli hedge-fund sia Paul Singer della Elliott Management il quale ha un interesse personale nel voler combattere il bilancio passivo degli ETF, visrto e considerato quelle che sono le strategie perseguite dalla sua azienda.

Noi riteniamo che ascoltare i consigli anche di questo grande trader oi investitore non è tempo perso.

I suoi recenti avvertimenti sul canale CNBC, potrebbero essere molto interessanti da prendere in considerazione, visto e che i fondi passivi potrebbero creare un trend inflessibile che altro non farebbe che portare ad una svendita sul mercato.

“Significa che ad un certo punto non avrai un intervento attivo nel mercato per stabilizzarlo. Avrai solo persone inattive che hanno la mentalità del gregge”

Queste sono le parole pronunciate da Singer. Il quale afferma che se il sentiment ne risentisse, sarebbe veramente drammatico.

Se tutto questo si dovesse effettivamente verificare, non vi sarebbe affare o ragionamento sulle variabili economiche che possano attenuare il colpo.

Dove investire allora?

dove-investire-oggi

Dove investire oggi

A nostro avviso visto e considerato quelli che sono stati i consigli degli esperti, meglio interrompere tutti gli investimenti a lungo termine.

In questo caso, meglio investire con il trading online sui mercati finanziari con i nostri broker, i quali ti permettono di investire sui mercati finanziari e sui titoli azionari anche con il breve periodo.

Uno dei miglior broker in questione che ti possiamo consigliare è Markets.com.

Questo perché non solo ti offre di investire sui mercati finanziari nel breve periodo, ma anche perché esso ti offre la possibilità di fare trading online con i CFD ed il conto demo.

Questo elemento è molto importante per mettere in pratica le tue strategie di trading ma anche per detenere liquidità e comprendere come si potrebbero muovere i mercati nel futuro visto e considerato quelle che sono le loro previsioni.

Quindi che fare?

La prima cosa è aprire il tuo account. Se non po possiedi, puoi sempre registrarti ed aprire un account demo.

Successivamente puoi mettere in pratica tutti questi consigli con il conto demo e solo dopo investire sui mercati finanziari con strategie di breve periodo con un occhio di riguardo ai consigli su riportati.

Perché investire con Markets.com

markets.com trading CFD

Fai trading di indici con Markets.com

Scegli di investire sul trading online con i CFD su oltre 25 Indici Principali dei 20 paesi più importanti al mondo tra cui:

  1. S&P 500;
  2. Dow Jones;
  3. NASDAQ;
  4. Nikkei;
  5. DAX;
  6. FTSE 100, ecc.

Investi in questo settore con una leva massima di 1:150 e Massimizza la tua esperienza nel trading con Markets.com!

Investi solo $100, per aprire una posizione di trading per un valore di $ 15.000.

Sfrutta tuti i Grafici tecnici e le analisi in tempo reale tramite desktop, cellulare o tablet utili come i consigli che esso ti offre per i tuoi investimenti a breve e lungo termine sul percorso dell’indice.

Markets.com ti offre non solo il conto demo illimitato come detto prima, ma anche 0 Commissioni.

CONTO DEMO

Comincia il tuo viaggio nel trading senza impegni

Sperimenta i vantaggi del trading senza commissioni e con spread estremamente ristretti su tutti i tuoi investimenti! Apri un conto demo e fai pratica con la tua strategia prima di fare operazioni reali!

Maggiori approfondimenti sono disponibili anche su:

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

TommasoP

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com