Guida Forex: cos’è il Time Frame?

Pubblicato da: Luca M. - il: 08-04-2011 19:32 Aggiornato il: 24-08-2015 14:35

Gli strumenti ed i principi su cui si basano le strategie di trading anche quelle molto complesse sono decisamente semplici da analizzare; il primo passo per iniziare a studiare il mercato è senza dubbio lo studio del time frame.

Time-Frame-

Prima dell’era delle piattaforme di trading online, esisteva un unico modo per poter seguire l’andamento giornaliero del prezzo: analizzare il ticker continuo direttamente sulla Piazza di riferimento.

Lintroduzione del trading online ha consentito agli investitori di scegliere poi tra le varie rappresentazioni grafiche esistenti. Attenzione però ad investire nel trading online in maniera sicura!

Cos’è il Time Frame?

Viene definito con il termine time frame l’arco temporale che si sceglie per rilevare il valore del mercato; ancora possiamo definirlo come l’arco di tempo (inizio-fine) con la quale analizziamo una tendenza e che viene visualizzata dai broker in maniera grafica. Questo viene effettuato direttamente dalle piattaforme di trading le quali consentono di scegliere diverse compressioni temporali: si passa dall’arco mensile a quello del minuto. Poco utilizzati sono invece oggi i time frame superiori ad un giorno.

time-frame

time-frame

Con time frame molto ampi avremo una visione completa della situazione; con quelli brevi è possibile accedere ad una realtà più immediata del mercato. Per tanto, in base alle possibilità interpretative offerte, ogni trader sceglie in genere quello più adatto al suo stile di trading.

Nel Trading forex, il Time frame rappresenta un momento molto importante anche per quanto riguarda lanalisi tecnica e le strategie di trading di molti trader, siano essi professionisti o principianti.

A cosa serve il time frame?

I time frame sono degli elementi essenziali, molto importanti nella messa in opera di una strategia di investimento nel mercato forex, sia in ambito valute, sia in ambito CFD. Bisogna anche tenere presente che essi identificano la tendenza all’interno di altre tendenze.

Timeframe intraday, breve o lungo; quale scegliere?

La scelta del time frame dipende sempre dalle intenzioni e dalle abitudini del trading;  un trader di lungo periodo per tanto tenderà a preferire grafici di lungo termine sia essi giornalieri o anche mensili; i trader di breve termine invece tenderanno a preferire grafici orari.

  1. Time Frame breve; si tratta di investimenti con apertura e chiusura nel giro di un’ora;
  2. Time Frame lungo; questi indicano investimenti attivi e che rimangono aperti per diversi giorni;
  3. Time Frame Intraday; si opera in un intervallo di tempo tra 1 e 15 minuti, in quanto questi indicano con maggiore facilità momenti favorevoli all’entrata.

Il time frame deve poi anche essere scelto in base a quello che è la volatilità del mercato, in quanto alcuni valori si evolvono in maniera rapida con un’ampiezza maggiore rispetto ad altri e per tanto impiegano un tempo maggiore sia per guadagnare sia per perdere punti.

Fare trading su dei tempi molto lunghi non è per tutti i trader; occorre innanzitutto una grande dose di self control e aspettare il momento giusto. A volte passano anche giorni. Inoltre quando si entra in un trade bisogna aspettare molto tempo, fino anche a diverse settimane, prima ancora che l’opzione giunga a conclusione.

Se invece siete più impazienti ed ambiziosi e volete vedere risultati nel breve tempo, allora è meglio concentrarsi su time-frame più corti. Va precisato che a prescindere dal TF utilizzato, la fretta nel trading online è sempre una cattiva compagna.

Time frame multipli

Multiple-Time-Frame

Questi sono utilizzati da trader che ne usano diversi, in diverso modo tale da comprendere meglio la direzione che prenderà il mercato. Sono solitamente adoperati da coloro che operano con tecniche Intraday; si tiene conto sia dell’andamento generale e quindi di un Time Frame lungo per capire come andrà la situazione in un singolo investimento veloce; diversamente si utilizzano piccoli investimenti veloci per capire la tendenza dei giorni successivi. Grazie ai time frame multipli sarà possibile guadagnare sia dagli investimenti veloci, sia da quelli lenti.

Time frame trading

A seconda della modalità di trading Forex che utilizziamo, in base a quelle che sono le nostre strategie, andremo poi a scegliere il periodo più adatto nostre esigenze. Per tanto si possono associare time frame differenti sulla base degli stili di trading:

  • forex scalping; per coloro che desiderando guadagnare tra 2 e 10 pip, preferiremo utilizzare un un time frame di 1, 5 o 15 minuti.
  • frex intraday;  con un guadagno stimati tra 10 e 50 pip, utilizzeremo time frame di 5 o 15 minuti e quelli di 1 o 4 ore.
  • forex day trading; riguarda guadagni tra 50 e 100 pip. Le unità di tempo preferite sono quelle comprese tra 1 e 4 ore.

Solitamente quando adiamo a fare trading online, abbiamo già dalla nostra una strategia ben consolidata. Lo stesso vale anche nella scelta del tempo. Quindi risulta controproducente cambiare nel corso delle fasi operative il time frame, passando da uno a breve termine a uno a lungo termine e viceversa, solo per seguire l’evoluzioni e le direzioni del cross di valuta considerato.

La scelta del time frame va pianificata e mantenuta sin dal momento in cui viene definita la  strategia. Quindi se qualcosa non dovesse andare come programmato, bisogna cambiare sia la strategia, sia il time frame.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com