Forex e Unione Europea: la Cee e Maastricht

Pubblicato da: Luca M. - il: 01-05-2011 13:55

Continuiamo il nostro viaggio nella storia dell’Unione Europea; la portata della CEE venne amplificata con l’Atto unico europeo, il SEA, entrato in vigore il 1 luglio del 1987; la conseguenza è stato un aumento notevole dei finanziamenti per i programmi sociali e regionali.

Il Trattato di Maastricht, conosciuto formalmente come Trattato sull’Unione europea, è stato firmato il 7 febbraio 1992 ed ha creato ufficialmente l’UE; sono state notevoli le resistenze di alcuni paesi; ad esempio in Danimarca gli elettori erano preoccupati delle violazioni alla sovranità del loro paese.

Erano tre i pilastri su cui si fondava il Trattato: le Comunità europee, una politica estera e di sicurezza ed una cooperazione interna ancora più forte.
Inoltre, sempre il Trattato di Maastricht cambiò il nome della CEE, passando a CE e cioè Comunità Europea.

Alla CE, l’accordo ha dato poteri ancora più estesi come il controllo formale delle politiche comunitarie in materia di sviluppo, istruzione, sanità pubblica e tutela dei consumatori; inoltre il Trattato ha definito diversi “criteri di convergenza” precisando le condizioni economiche che ogni stato membro deve avere per poter entrare alla moneta unica.

In particolare, i singoli stati sono tenuti ad avere disavanzi annui di bilancio non superiori al 3% del PIL, un debito pubblico inferiore al 60% del PIL, dei tassi di inflazione all’1,5% ed una stabilità nei tassi di cambio.
E’ piuttosto evidente che, oggi, non tutti i paesi che sono hanno l’euro rispettano più questi parametri.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com