Beni Economici

beni economiciLa soddisfazione dei bisogni richiede, come abbiamo già accennato, l’impiego di cose che vengono designate genericamente come beni.

In senso ampio, pertanto, per bene s’intende qualsiasi cosa idonea, o reputata idonea dal soggetto, a soddisfare un bisogno; e poiché, come vedremo, la capacità di un bene a soddisfare un bisogno prende il nome di utilità, possiamo anche dire, più semplicemente, che bene è tutto ciò che è utile.

Beni, quindi, sono i cibi, le vesti, gli edifici, ma anche l’aria, la luce del sole, ecc.; non tutti, però, interessano l’economia politica. Ve ne sono alcuni, infatti, che esistendo in quantità superiore al fabbisogno ed a libera disposizione di tutti, non danno luogo ad un’attività economica dell’uomo per procurarseli (cosiddetti beni liberi, come l’aria, la luce del sole e, in certe circostanze, anche l’acqua). Altri, invece, esistono in quantità limitata e l’uomo se li procura attraverso uno sforzo e compiendo un sacrificio (i vestiti, il pane, le sigarette, i libri, ecc.); sono questi che danno luogo ad atti economici (produzione, acquisto e vendita, risparmio) e sono detti, perciò, beni economici.

E-investimenti.com

E-investimenti.com