Costo di produzione in generale

costo di produzione
Sappiamo che qualunque tipo di produzione, dalla più rudimentale e primitiva alla più raffinata e perfetta, comporta una pena, un sacrificio, un costo. Per quanto riguarda il lavoratore isolato, tale costo si concreta, in parte, in una rinuncia al consumo di taluni beni per procurarsi, scambiandoli, le materie prime necessarie; in parte, in una spesa monetaria; in parte, nella fatica per il lavoro manuale o intellettuale impiegato. Per quanto riguarda l’impresa, il costo di produzione si traduce nel complesso degli esborsi monetari effettuati dall’imprenditore per procurarsi i fattori produttivi necessari a quel tipo di produzione.

Poiché vi è uno stretto nesso tra la quantità dei beni prodotti ed il costo sostenuto per ottenerli, il costo di produzione dovrà essere determinato preventivamente, così come preventivamente si dovrà determinare la quantità di beni da produrre. In pratica, però, il calcolo del costo di produzione è tutt’altro che facile, poiché molte delle sue componenti si determinano con estrema difficoltà, come, ad esempio, i cosiddetti aggravi dei costi e la presenza nell’impresa di costi comuni e di costi congiunti. Un problema a sé è poi rappresentato dal calcolo delle quote di ammortamento, nonché dal calcolo degli oneri figurativi.

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com