Funzioni delle borse

funzioni delle borse

Questi speciali mercati organizzati che sono le borse svolgono una funzione economica assai importante; limitandoci, come abbiamo detto, alle borse valori, possiamo dire che in sostanza esse provvedono a raccogliere il risparmio disponibile sul mercato ed a trasformarlo in capitale, indirizzandolo indirizzandolo nei vari settori della produzione.

Per ben comprendere questa funzione è necessario tener presente che nelle borse intervengono due tipi di soggetti economici: i risparmiatori, che tendono ad investire il loro risparmio attraverso l’acquisto di titoli, o a disinvestirlo attraverso la vendita dei titoli stessi; gli speculatori, che comprano e vendono, non per investire o disinvestire, ma unicamente in base al vantaggio che prevedono di ottenere lucrando sulle oscillazioni del prezzo dei titoli.

Se la speculazione si svolge con correttezza, essa ha una funzione socialmente utile, in quanto:

a) attira il risparmio disponibile e ne facilita l’investimento; grazie all’attività degli speculatori, infatti, (che quotidianamente comprano e vendono titoli) il risparmiatore ha la certezza di poter realizzare in qualsiasi momento il suo titolo; il che, in altre parole, significa conferire liquidità ad investimenti che, per loro natura, rappresenterebbero immobilizzazioni a lungo termine;

b) attenua le oscillazioni nel corso dei titoli; gli speculatori, infatti, tendono ad acquistare quando i corsi sono bassi (e in previsione di futuri rialzi) ed a vendere quando i corsi sono alti (ed in previsione di futuri ribassi) ; così facendo, essi frenano un’ulteriore discesa, nel primo caso, ed un ulteriore rialzo, nel secondo, dei corsi stessi;

c) agevola il collocamento dei titoli di nuova emissione, i quali, non venendo assorbiti (almeno in parte) direttamente ed immediatamente dai risparmiatori, vedrebbero crollare il loro corso, senza l’intervento degli speculatori che provvedono al loro acquisto ed alla successiva collocazione graduale sul mercato.

Ripetiamo, tuttavia, che la speculazione deve svolgersi correttamente; gli speculatori debbono, come suol dirsi, prevedere e non provocare le variazioni nei corsi dei titoli. In caso contrario essa può dar luogo ad oscillazioni anormali ed ingiustificate dei corsi ed a crisi che influiscono in senso negativo su tutta la situazione economica del paese. È per questi motivi che il Codice penale punisce severamente l’aggiotaggio, che consiste, appunto, in tutte quelle manovre tendenziose atte a provocare artificiose variazioni nei corsi dei titoli.

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com