Interventi dello Stato in Italia

Interventi dello Stato in Italia

Gli interventi dello Stato in Italia avvengono mediante:

a) le aziende pubbliche. Sono aziende pubbliche quegli organismi che, pur dipendendo dallo Stato o da altro Ente pubblico, godono di autonomia ed hanno un proprio bilancio. Esse erogano beni o servizi ai fini della pubblica utilità. Per quanto riguarda le aziende di Stato, ricordiamo le FF.SS., l’Azienda Autonoma delle Poste e Telegrafi, l’A.N.A.S. Per quanto riguarda le aziende degli Enti pubblici minori, ricordiamo le « aziende municipalizzate », che possono essere istituite dai Comuni per l’erogazione del gas e dell’acqua, per i servizi di pubblico trasporto e per altri servizi previsti dalla legge.

b) i monopoli di Stato. Sono gestiti dallo Stato al fine di ottenere un’entrata a fini di lucro.

Essi sono: monopoli del sale, del tabacco, del Lotto, dell’Enalotto.

c) le partecipazioni statali. Più sopra si è detto delle ragioni per le quali lo Stato assume partecipazioni azionarie nelle industrie nazionali.

In Italia l’I.R.I. è sorto — come già si è ricordato in altra sede 23 gennaio 1933 per risanare l’industria nazionale in seguito alle conseguenze della crisi internazionale del 1929.

Lo stesso Ente ora controlla la massima parte delle partecipazioni statali. L’E.N.I. (Ente Nazionale Idrocarburi) è invece sorto nel 1953, in sostituzione dell’A.G.I.P., per l’amministrazione dell’industria petrolifera in Italia, ed ha avuto un larghissimo sviluppo negli ultimi anni; l’I.R.I. e l’E.N.I. sono attualmente i due grandi colossi dell’azionariato di Stato in Italia.

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com