Le banche di deposito e sconto

banche di deposito e scontoLe banche di deposito e sconto (dette anche banche ordinarie) hanno il compito di fornire capitale circolante a commercianti e industriali, mediante prestiti a breve scadenza; come si evince dalla loro denominazione, la raccolta del risparmio avviene attraverso operazioni di deposito bancario, e l’erogazione attraverso varie operazioni, fra le quali tipica è quella dello sconto di cambiali e di altri titoli.

Il deposito (che è la tipica operazione passiva di queste banche) può assumere la forma di deposito a risparmio o ovvero in conto corrente.

Il deposito a risparmio è la forma preferita da coloro che intendono fare un comodo e sicuro investimento del loro capitale ricavandone un modesto compenso, rappresentato dall’interesse che la banca corrisponde al depositante e che varia a seconda della scadenza del deposito stesso (a vista, vincolato, a termine).

Il deposito in conto corrente, invece, è la forma preferita da coloro (imprenditori, liberi professionisti, ecc.) che, in previsione di un continuo giro di incassi e pagamenti, intendono avvalersi della banca come servizio di cassa. Al correntista, infatti, viene rilasciato dalla banca un libretto di assegni bancari (chèques) mediante i quali egli può disporre della somma depositata; l’assegno bancario, infatti, è un titolo di credito con il quale il depositante dà ordine alla banca di pagare una certa somma ad una determinata persona.

Altra operazione passiva che vogliamo ricordare è (per le banche che ne hanno ricevuto autorizzazione) emissione di assegni circolari, cioè di titoli di credito all’ordine (e quindi trasferibili mediante girata) con i quali la banca si impegna a pagare a vista ( ovunque abbia una filiale, una succursale o un istituto corrispondente) la somma in essi indicata. Come vedemmo parlando della moneta, assegni bancari ed assegni circolari costituiscono la cosiddetta moneta bancaria. Trattasi di moneta a carattere fiduciario, in quanto non ha potere liberatorio; tuttavia la loro circolazione è essenziale per l’economia moderna ed in un paese economicamente sviluppato tali mezzi rappresentano una cospicua parte del medio circolante.

La circolazione degli assegni è facilitata anche dall’esistenza delle stanze di compensazione (dette anche clearing houses) che sono uffici in cui periodicamente si riuniscono i banchieri al fine di liquidare le rispettive partite di credito e debito che derivano da pagamenti effettuati da loro clienti, mediante assegni, a clienti di altre banche. Ciò permette di effettuare i vari pagamenti limitando al minimo o addirittura eliminando l’impiego di moneta; l’assegno, in tali casi, sostituisce la moneta e compie una vera e propria funzione monetaria.

Le principali operazioni attive delle banche ordinarie sono, invece, lo sconto di cambiali, le aperture di credito e le anticipazioni.

Lo sconto di cambiali (o di altri titoli a breve scadenza) è l’operazione con la quale la banca, previa deduzione dell’interesse, anticipa al cliente l’importo di un credito verso terzi non ancora scaduto, mediante la cessione, salvo buon fine, del credito stesso. È questa, indubbiamente, la principale e la più diffusa delle operazioni attive della banca, e la sua funzione è quella di anticipare al creditore l’importo del credito. Ricorrono allo sconto, pertanto, coloro che avendo un credito verso terzi intendono utilizzarne immediatamente l’importo senza attendere la scadenza. La forma più diffusa di sconto è quella di cambiale, in cui il cliente gira la cambiale stessa alla banca, che gli anticipa l’importo della somma in essa indicata detraendone un interesse proporzionato alla scadenza del titolo.

Le aperture di credito sono operazioni con le quali la banca si obbliga a tenere a disposizione del cliente una somma di denaro per un dato periodo di tempo o a tempo indeterminato. L’apertura di credito può essere coperta (cioè garantita con garanzia reale o con fideiussione di terzi) ovvero scoperta (cioè concessa esclusivamente sulla fiducia di cui gode l’accreditato).

Le anticipazioni, infine, sono operazioni con le quali la banca presta al cliente una somma di denaro mediante garanzia di un pegno di titoli (privati o pubblici) o di merci (in natura o, più spesso, mediante consegna di titoli rappresentativi, come la nota di pegno, la polizza di carico, ecc…).

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com