Prezzi molteplici

Prezzi molteplici

Se il prezzo in regime di libera concorrenza perfetta è caratterizzato dalla unicità, quello in regime di monopolio è caratterizzato dalla molteplicità.

Il monopolista sa, infatti, che l‘indifferenza del prezzo causa la rendita del consumatore; ed è proprio di questa rendita che egli intende appropriarsi. Cerca perciò di conoscere la psicologia dei consumatori e, facendo leva sul senso di distinzione proprio di alcuni, provvede a differenziarli offrendo ad essi lo stesso bene e lo stesso servizio, presentato però in maniera diversa, in modo da poterne richiedere prezzi diversi.

Si pensi ai diversi prezzi al cinema, corrispondenti ai primi e ai secondi posti (non è sempre vero che ai primi posti si veda meglio); alla prima e alla seconda classe in treno (se vi è un ritardo, lo subiscono tanto i viaggiatori di prima che di seconda classe); ai libri in edizione strenna e in edizione economica (il testo è identico, ciò che cambia è solo la veste tipografica).

In tali casi, il monopolista riesce a vendere lo stesso bene o lo stesso servizio speculando sull’amor proprio del pubblico e sulle sue piccole vanità. Altre volte, il monopolista fa leva sul bisogno dei consumatori: ad esempio, limitando l’offerta di un bene, potrà venderlo a prezzi più alti a coloro che ne hanno più bisogno; chi potrà attendere, fruirà di un prezzo ridotto (i casi sono molto frequenti nel mercato librario). Oppure, il monopolista praticherà prezzi diversi in ragione del consumo: si pensi alle diverse tariffe per l’energia elettrica. Gli esempi sono molto frequenti: in ogni caso, si ha un’erosione della rendita del consumatore ad esclusivo beneficio del monopolista, che riesce ad aumentare in tal modo il proprio guadagno complessivo.

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com