Le tipologie di ordini nel Forex

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-11-2012 23:30 Aggiornato il: 07-12-2013 14:42

Dopo aver scelto il broker che fa per voi inizia il “divertimento”; dopo aver analizzato un grafico, nei prossimi articoli vedremo come e con che tecniche, sarà venuto il momento di aprire posizioni ed ordini. Nell’articolo odierno, data la semplicità del primo concetto, tratteremo la questione degli ordini.

Nel momento in cui invierete al vostro broker un ordine di acquisto (o di vendita) sul mercato, potrete decidere se realizzarlo “limitato”, “al meglio” o “condizionato”. Cerchiamo di capire le caratteristiche e le peculiarità di ognuna di queste tre modalità.

Utilizzando un ordine “limitato”, chiederete alla controparte di effettuare l’acquisto di una certa quantità dello strumento finanziario che desiderate, al prezzo di mercato definito nel panel. Se le condizioni di contrattazione non permettono di realizzare tale ordine, esso rimarrà inseguito e la posizione non verrà aperta. Ovviamente, in qualunque momento, ci sarà la possibilità di cancellare l’ordine, evitando che venga trasformato in posizione aperta.

Un esempio, di un ordine “limitato”, potrebbe essere la richiesta fatta al nostro broker di acquistare 100 azioni di un titolo al prezzo fisso di 2,50 euro. Non appena un venditore sarà disposto a vendere tali azioni, al prezzo da voi indicato, l’ordine sarà “triggerato” e la posizione aperta. L’esecuzione, come facilmente capibile, è limitata ad alcune condizioni: il raggiungimento di 2,50 euro e la possibilità che un venditore voglia liquidare la propria posizione.

Oltre agli ordini “limitati”, però, è possibile utilizzare la metodologia “al meglio”: così facendo si indicherà al broker solo la quantità dello strumento finanziario che desidererete vendere o acquistare, lasciando incompiuto il campo relativo al prezzo del titolo sottostante. Il broker, in questo caso, eseguirà la contrattazione seguendo i livelli di prezzi offerti in base all’ordine di prezzo nel book.

Il vantaggio è l’immediata esecuzione dell’ordine, mentre lo svantaggio è da ricercare nell’impossibilità di determinare in anticipo il prezzo al quale si realizzerà effettivamente lo scambio.

La terza modalità operativa per aprire un ordine, complessa ma indubbiamente interessante, è quella che si rifà al concetto di ordine “condizionato”. Questi possono essere attivati per assicurarsi una gestione ottimale dei propri investimenti.

Nella pratica si tratta di utilizzare stop loss, take profi e trailing stop.
– Per stop loss si intende il definire un livello di prezzo al di sotto del quale un’eventuale perdita diventa troppo ingente da sostenere; la posizione, quando i corsi hanno raggiunto questo livello da noi definito, si chiuderà contabilizzando la perdita.
I take profit, invece, fanno riferimento ad un meccanismo esattamente inverso. Verrà stabilita una soglia al di sopra della quale siamo disposti ad uscire dal mercato contabilizzando il profitto.
– Il trailing stop, invece, sono ordini di stop loss o di take profit mobili, in grado di seguire l’andamento del mercato ed adattarsi alla volatilità.

Questi tre aspetti – stop loss, take profit e trailing stop – assumono una notevole rilevanza in tema di money management dal momento che consentono di gestire correttamente e senza sorprese le posizioni aperte definendo, a priori, il cosiddetto risk/reward insito nell’operazione.

Con questo termine si fa riferimento al rapporto rischio/rendimento che, nella sostanza, ci indica quante unità di perdita siamo disposti a sostenere per poter raggiungere una certa quantità di profitto. Nell’operatività, questo rapporto, non deve mai essere al di sotto di 1:1, ma è preferibile sia almeno di 1:2.

Un rapporto di risk/reward 1:2 ci indica che siamo disposti a sostenere una unità di perdita per raggiungere due unità di profitto.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com