Investire in strumenti di liquidità è il modo più sicuro per gestire i propri risparmi

Pubblicato da: Luca M. - il: 15-10-2008 2:43

In questo periodo di crisi dei mercati è davvero la scelta migliore e più sicura investire tutto in strumenti di liquidità, come i conti di deposito, i pronti contro termine, i fondi di liquidità?

La liquidità è il rifugio più sicuro nei periodi di incertezza. Tuttavia, e su questo punto i pareri degli specialisti sono concordi, non può essere considerata un vero e proprio investimento, ma soltanto un parcheggio temporaneo del risparmio. Per questo motivo non ha senso rendere liquido l’intero patrimonio finanziario, neanche nei momenti più difficili. Può essere utile, invece, aumentare un po’ la componente di liquidità del portafoglio. Con la consapevolezza che, per farlo, si debbono vendere, spesso in perdita, altre attività finanziarie, ad esempio azioni e obbligazioni. Gli strumenti finanziari «liquidi» sono numerosi e vanno dai conti di deposito, ai pronti/ termine, ai fondi di liquidità. Per una analisi puntuale delle garanzie offerte da questi prodotti si veda l’articolo a pagina 4.

Se i tassi di interesse dovessero scendere che cosa accadrebbe ai rendimenti?

La ragione principale per cui gli strumenti di liquidità non rappresentano un investimento vero e proprio è data dalla grande velocità con cui i rendimenti, oggi a un livello del 3-3,5% netto, si adeguano alle variazioni dei tassi di interesse. Se, come appare sempre più probabile, nel corso dei prossimi messi la Bce ridurrà i tassi, gli strumenti di liquidità si adegueranno molto rapidamente al nuovo scenario. Bisogna anche ricordare che la Bce farà scendere il costo del denaro soltanto se anche l’inflazione, come sta già accadendo, darà segnali di rientro. Di conseguenza la funzione principale del parcheggio in strumenti di liquidità, vale a dire offrire rendimenti che si avvicinino il più possibile al tasso di inflazione, dovrebbe essere garantita anche in futuro. Nei casi migliori dunque il valore reale del capitale rimarrà pressoché intatto.

Il riparmio postale è un’alternativa valida per chi cerca la massima sicurezza anche a scapito del rendimento?

Il risparmio postale non conosce crisi, anche grazie alla capillare distribuzione degli uffici postali. Inoltre, è garantito dallo Stato, è privo di costi di gestione ed è esente dall’imposta di bollo, ha tagli minimi. Queste caratteristiche valgono per i tradizionali libretti di risparmio come per gli altri prodotti più diffusi, come i Buoni fruttiferi. Ed è proprio agli strumenti tipici del risparmio postale che gli specialisti suggeriscono di guardare in questa fase di incertezza. I numerosi altri prodotti di risparmio gestito che in questi anni si sono aggiunti alla tradizionale offerta delle Poste — ad esempio i fondi comuni, i fondi a capitale protetto o a formula e le obbligazioni strutturate — non sono esenti dagli stessi limiti di scarsa trasparenza e intelligibilità che questi strumenti hanno, indipendentemente da chi li emetta. I buoni fruttiferi, al contrario, presentano il vantaggio di essere molto semplici, di non avere alcun costo di custodia, di poter essere liquidati in ogni momento e senza perdite, e di offrire la capitalizzazione composta degli interessi. Questo significa che le cedole si sommano annualmente al capitale investito e su di esse maturano nuovi interessi. Un meccanismo che nel lungo periodo (i buoni postali hanno durata fino a 20 anni) accresce in modo significativo il rendimento del risparmio postale. In media, però, un buono postale rende meno di un Btp con pari scadenza.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com