Previsioni cambio euro dollaro: attesa la parità nel marzo del 2017

Pubblicato da: TommasoP - il: 29-11-2016 8:58 Aggiornato il: 29-11-2016 9:00

E’ attesa per il marzo 2017 la parità tra il dollaro e l’euro, una parità che non piace tanto ai trader che amo invece un mercato molto più volatile. Ma a cosa si deve la parità tra l’Euro ed il dollaro entro marzo 2017? Di seguito lo scopriremo, analizzando anche quelli che sono i dati che possono provocare una tale oscillazione.

euro_dollaro

Euro-dollaro: parità entro marzo 2017

Al momento, possiamo segnalare che la parità tra euro e dollaro potrebbe arrivare per il mesi di marzo del prossimo anno, almeno questa è la prospettiva, in seguito a quelle che sono state le analisi di Societe Generale.

Per Societe Generale, infatti,la parità si potrebbe sperare di raggiungerla sono nel marzo del 2017, in quanto a seguito dell’elezione di Trump alla presidenza della casa bianca, si è tornati ad ispirare il trading sulla divergenza, alimentando le possibilità che l’EUR/USD possa toccare la parità. In sostanza parità tra moneta unica e dollaro nel marzo 2017.

Questa in breve la dinamica proposta da Goldman Sachs per il 2017 il quale prevede la possibilità di raggiungerla e di mantenerla per i prossimi 12 mesi. In base a quelle che sono stai gli andamenti nei mesi scorsi, la forza del dollaro, ha spinto al ribasso il cambio euro-dollaro.

Questo lo si è dovuto da ultimo anche all’elezione di Trump alla casa bianca, ma lo stimolo fiscale di Trump annunciato in campagna elettorale ed attuabile nei primi periodi dell’anno 2017 può alimentare ancor di più il rialzo dei tassi di interesse della Fed che sommata alla profonda incertezza nello scenario politico europeo, potrebbe spingere l’euro a raggiungere la parità contro il dollaro per la prima volta dopo il 2002.

Societe Generale crede fermamente che il cambio euro-dollaro possa raggiungere la parità entro il primo trimestre del 2017.

L’unica certezza di questo momento è però quella che il cross sta testando i minimi del suo range per la 3° volta dall’inizio del 2015.

Tutti gli analisti sono d’accordo sul fatto che l’aumento dello spread tra btp e bund, possa essere considerato come un proxy sulla salute politica del blocco monetario. Questo unito alla continuazione della normalizzazione della politica monetaria per decisione della Federal Reserve, può costituire la base su cui il cambio euro-dollaro raggiungerà presto i suoi minimi da 14 anni a questa parte.

Cambio euro-dollaro: Cosa succede con il referendum del 4 Dicembre?

Anche il referendum Italiano del 4 dicembre prossimo, è da tenere sotto controllo, in quanto rappresenta un elemento molto influente sull’andamento dell’euro nei confronti del dollaro. Una probabile vittoria del No potrebbe far calare il valore della moneta unica.

In attesa del referendum costituzionale, anche Societe Generale ha analizzato il cambio euro-dollaro. Infatti, rapportate alle ultime elezioni che si sono tenute in Italia, nel 2013, la vittoria del centro sinistra dell’epoca fece risollevare la moneta unica, che nelle sole 3 settimane precedenti era sceso del 3,3 % facendolo passare da 1,3660 a 1,3194. A questo è seguito un ulteriore ribasso, passando a 1,2772 nelle 4 settimane successive ai risultati con un aumento dello spread – Buoni del Tesoro Poliennali/Bund.

Il rapporto tra il referendum del 4 Dicembre e le elezioni del 2013, hanno dei tratti molto comuni tra di loro, e per tanto i mercati internazionali, per questo motivo sono molto cauti. In parallelo, anche le presidenziali francesi, fissate per il 23 aprile, sono molto determinati per il ribasso del cambio euro-dollaro.

Non ci resta quindi che seguire con attenzione tutti questi avvenimenti per comprendere meglio come investire, ma sopratutto come agire in prospettiva di un’analisi di pareggio del cambio euro-dollaro.

Per fare trading nel mercato Forex, e precisamente sul cambio euro dollaro, consigliamo di utilizzare solo e soltanto piattaforme di trading regolamentate ed autorizzate come quelle di seguito riportate.

Solo queste vi possono permettere di mantenere il vostro capitale custodito, rispetto ad una passibile truffa in quanto detengono il capitale di tutti i trader in conti separati rispetto a quelli del broker.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
IG MARKETS
IG MARKETS OpinioniConto demo
XTrade
XTrade OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

TommasoP

Lascia un commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com