Poste italiane lancia la Sim per effettuare operazioni col cellulare

Pubblicato da: Luca M. - il: 19-12-2007 6:29

Il cellulare non è più solo un oggetto per effettuare una telefonata o inviare sms o fare videochiamate. Da oggi grazie alla nuova sim lanciata da Poste Italiane si può anche anche trasferire denaro, verificare il proprio saldo bancario o della carta di credito e anche pagare bollettini di conto corrente. Poste italiane debutta nel mondo dei cellulari con PosteMobile che non è un semplice operatore telefonico ma un fornisce un’ampia gamma di servizi per rendere il telefonino uno sportello postale sempre a portata di mano.

Poste Mobile si basa sul sistema dell’operatore mobile virtuale, nel senso che offre un servizio di telefonia senza disporre della rete, ma appoggiandosi su chi ce l’ha già, in questo caso Vodafone.

PosteMobile è stato presentato, dall’amministratore delegato Massimo Sarmi, insieme al ministro Paolo Gentiloni, che ha sottolineato quanto l’azienda Poste Italiane scommetta sul successo di questa iniziativa. Sarmi spiega infatti che “Da qui a tre anni contiamo di raggiungere i due milioni di clienti e i 500 milioni di ricavi. Nonché di portare la società PosteMobile al “break even” (il punto di pareggio) entro il prossimo anno”. Il servizio, ha continuato, è infatti caratterizzato da un’elevata redditività: gli investimenti sono cospicui, ma contenuti, visto che non dobbiamo costruire la rete e che, per quanto riguarda i pagamenti, abbiamo una piattaforma che già gestisce 10 milioni di carte elettroniche. Secondo Sarmi, insomma, il target è «ragionevole», nonostante la saturazione del mercato della telefonia mobile, proprio per la ricchezza di possibilità offerte grazie alle piattaforme tecnologiche di cui già dispone Poste.

Oltre al servizio di telefonia vera e propria che prevede anche quattro offerte commerciali diverse a seconda delle esigenze dei clienti, PosteMobile punta in modo deciso sull’opportunità di trasferire denaro, grazie a cui il telefonino diventa una sorta di piccola banca! Basta infatti un semplice comando del cellulare per poter effettuare passaggi di denaro liquido da e verso le carte pre-pagate Postepay, effettuare la ricarica del proprio cellulare prelevando l’importo dalla Postepay, verificare il saldo e gli ultimi movimenti del proprio conto BancoPosta o della propria PostePay.

Dall’inizio del 2008 saranno disponibili altri servizi tra cui la possibilità di pagare i bollettini e l’invio di telegrammi, mentre più in là si punterà anche sulle imprese con un’offerta post-pagata. Sarmi specifica che “Nel caso dei trasferimenti di denaro tramite telefonino Poste Italiane è un precursore in campo mondiale, e può contare su un livello di sicurezza molto maggiore rispetto al computer”.

A testare il sistema è stato il ministro Paolo Gentiloni, che ha devoluto, per conto di Poste, alcuni fondi a “Save The Children” proprio con un semplice clic sul telefonino “Si tratta di un lancio ricco di significati: ma è anche una nuova linea di business per Poste, destinata a migliorarne il conto economico”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com