Borse Europee finalmente al rialzo: brilla Piazza Affari

Pubblicato da: Luca M. - il: 17-01-2009 10:24

Dopo quattro giornate con chiusure in negativo, le Borse Europee sono riuscite a chiudere la settimana in bellezza.

Le notizie provenienti dall’America che il governo Usa è pronto al salvataggio di Bank of America e di Citigroup hanno ridato fiducia ai titoli finanziari europei e ha rasserenato gli umori di Wall Street che è partita in terreno positivo, riducendo poi i guadagni in concomitanza della chiusura europea che è stata così ben al di sotto dei massimi di giornata.

Il governo americano ha infatti deciso di concedere altri 20 miliardi di dollari a Bank of America e scongelato i 350 miliardi di dollari destinati alle banche. Per quanto riguarda Citigroup invece, il colosso del credito si dividerà in due unità operative con una “good company” e una “bad company” per accelerare il piano di risanamento dei conti.

Alla fine anche la Borsa Americana ha concluso in rialzo: prima delle operazoni di compensazione, il Dow Jones ha guadagnato 65,15 punti (+0,94%), a 8.277,6 punti, mentre il Nasdaq ha chiuso in rialzo di 17,49 punti (+1,19%), a 1.529,84 Punti. In aumento anche lo S&P 500 che ha acquistato 5,93 punti (+0,67%), a 849,67 punti.

Buone notizie arrivano finalmente anche dal settore auto europeo: potrebbe essere deciso un nuovo piano di incentivi concordato tra tutti i paesi membri. Intanto le quotazioni del petrolio a New York sono risalite a quota 35,8 dollari al barile, mentre l’euro ha recuperato terreno assestandosi a 1,32 nei confronti del biglietto verde.

Tornando alle Borse Europee la migliore è stata quella di Milano che ha distanziato alla grande le Borse di Parigi, Francoforte e Londra, che invece hanno tutte guadagnato meno di un punto percentuale.

A Piazza Affari il Mibtel è salito dell’1,43% a 14.734 punti mentre lo S&P/Mib è salito dell’1,64% a 18.703 punti. Tutti i titoli finanziari hanno infatti recuperato terreno e in particolare gruppi come Unicredit (più 2,4%) e Generali (più 5,4%), che erano quelli ad avere perso di più nelle ultime sedute.

Prysmian con +10,7% ha vinto la maglia rosa tra i maggiori titoli italiani, grazie al piano del presidente eletto Barack Obama, che prevede fondi per le reti per la trasmissioni di energia ad alta tensionea negli Usa, e a uno studio di Goldman Sachs che ha alzato la raccomandazione a buy (acquistare) sul gruppo che produce cavi.

Viceversa l’ex casa madre di Prysmian, ovvero Pirelli -1,3% ha sofferto ancora per le preoccupazioni che incombono comunque sul settore auto, tanto che Fiat ha perso ancora oltre il 4%. In ripresa tutti i titoli energetici e le utility, come Eni e Tenaris rispettivamente in rialzo del 3,2 e del 4%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com