PIL 2009 parte in negativo

Pubblicato da: Luca M. - il: 18-02-2009 4:40

PIL e produzione industriale sono in forte regresso in Italia.

Dopo la flessione fatta registrare nel quarto trimestre del 2008, il “carry-over” negativo sul 2009 , ossia la caduta del PIL reale che si avrebbe in assenza di ulteriori variazioni, è stimabile in ben 1,8%

Nel 2008 l’indice della produzione industriale era già diminuito del 4,3% rispetto all’anno precedente.

Anche se gravato da un calo del 7% rispetto al 2007 il settore dei mezzi di trasporto non è stato quello che ha fatto segnare il calo più forte che è stato fatto registrare dal comparto delle pelli e calzature (-10,2%).

Il settore dei mezzi di trasporto ha fatto registrare una riduzione del 5,4% della produzione industriale: il comparto della produzione di autovetture, all’interno di questo settore, incide solo per l’1%. 

I dati bancari dell’anno hanno confermato il buon andamento della raccolta, sostenuta soprattutto dall’elevata preferenza per la liquidità da parte delle famiglie italiane, ed il rallentamento del credito che riflette il netto ripiegamento della congiuntura produttiva. 

Gli effetti della crisi si notano anche sul livello e composizione della ricchezza finanziaria delle famiglie italiane.

Lo stock totale di attività finanziarie a settembre 2008 è sceso del 7,3% rispetto al valore di settembre 2007.

Scende il peso degli investimenti in azioni e in Fondi comuni, mentre risale intorno al 30% la quota rappresentata dai depositi.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com