Buzzi declassata da S&P

Pubblicato da: MatteoT - il: 14-08-2010 1:15

Il momento no di Buzzi Unicem sembra proprio non finire; nonostante in Borsa il titolo ha chiuso ieri con un lieve rialzo, + 0,2%, la società ha incassato il taglio del rating da parte di S%P da Bbb a Bbb-.

L’agenzia ha spiegato con una nota che dietro questa decisione c’è soprattutto la “significativa esposizione verso l’Europa dell’Est e l’Italia”, dove per altro si registra una brusca e rapida “discesa di volumi e dei prezzi”. Le difficili condizioni nel mercato dei materiali di costruzione e la pressione sui prezzi nel 2010, insomma, implicano che Buzzi resti esposta a forti tensioni.

Quello dell’agenzia statunitense non è l’unico giudizio di cautela sul gruppo: nei giorni scorsi gli analisti di Goldman Sachs avevano confermato il giudizio “sell” (vendere) con un prezzo obiettivo rivisto al ribasso, da 8,5 a 6,5 euro. Il titolo resta inoltre il meno scelto del suo settore, secondo la potente banca d’affari americana.

Poi sono seguiti i tagli di prezzo obiettivo da parte di Banca Akros, che ha abbassato il target da 10,50 a 9,70 euro, confermando comunque il giudizio “accumulare”, e di Credit Suisse, che ha portato il target price da 11 a 10 euro.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com