Il lusso va a gonfie vele

Pubblicato da: MatteoT - il: 24-11-2010 14:28

Se c’è un settore che sembra non risentire la crisi è sicuramente quello del lusso; ancora prima del Natale, le aziende impiegate nel luxury hanno già annunciato risultati a doppia cifra; oggi è toccato al colosso Prada ed alla famosa azienda di gioiellli Tiffany.

E l’azienda statunitense Tiffany ha chiuso il terzo trimestre fiscale con un aumento dei profitti del 27%, prestazione migliore rispetto quelle previste dagli analisti. Tra agosto ed ottobre il gruppo Usa ha registrato un utile pari a 55,1 milioni di dollari, contro i 43,3 pervenuti dalle stime degli analisti.
Queste notizie hanno fatto lievitare le azioni del gruppo quotato a Wall Street in rialzo del 4,5% a metà seduta a 61 dollari per azione, ma anche la cugina Bulgari a Milano è salita dell’1% a 7,5 euro.

I risultati di Prada, che chiude l’anno fiscale al 31 gennaio, sono stati anche più brillanti di quelli di Tiffany. Nei nove mesi compresi tra febbraio e ottobre il gruppo guidato da Patrizio Bertelli ha registrato un aumento dei ricavi del 31% raggiungendo quota 1.386 milioni e un utile di 156 milioni, che è già ampiamente superiore ai profitti realizzati nell’intero esercizio 2009. “Questi dati confermano come la strategia di sviluppo della rete retail sia vincente – ha commentato Bertelli – gli eccellenti risultati ci fanno guardare con fiducia allo sviluppo del gruppo Prada”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
IG MARKETS
IG MARKETS OpinioniConto demo
XTrade
XTrade OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

E-investimenti.com

E-investimenti.com