Ocse taglia stime crescita Usa e Ue per crisi mutui

Pubblicato da: Luca M. - il: 16-09-2007 2:37

La crisi dei mutui subprime che ha investito gli Stati Uniti è stata “più forte del previsto”. Per questo motivo l’Ocse ha deciso di tagliare le previsioni di crescita dell’Unione europea dal 2,7 al 2,6%, e degli Usa dal 2,1 all’1,9% per quest’anno. Lo ha annunciato il capo economista dell’Organizzazione, Jean-Philippe Cotis, sottolineando che le prospettive di crescita sono “meno promettenti”. Negli Stati Uniti, ha aggiunto, “per ora la nostra diagnosi è quella di un rallentamento, ma non possiamo escludere una recessione”. “Scarso”, invece, il contagio della crisi in Europa.

Dopo il comunicato dell’Ocse, peggiora la performance delle principali piazze europee: a Piazza Affari il Mibtel cede lo 0,95% e l’S&PMib l’1,09%. Male anche Parigi (-0,70%), Francoforte (-0,42%) e Londra (-0,10%).

“Queste revisioni al ribasso – ha detto Vincent Koen, consigliere economico dell’Ocse – sono state largamente influenzate da quello che è successo nel secondo trimestre, e da statistiche di Eurostat nettamente inferiori” alle previsioni di maggio dell’Ocse. Al contrario, non sono ancora del tutto conteggiati gli effetti sulla crescita economica della crisi dei mutui ipotecari negli Usa e della conseguente gelata sui mercati creditizi.

Secondo le stime Ocse, l’economia italiana è cresciuta dello 0,3% nel primo trimestre del 2007, per poi rallentare nel secondo trimestre, con un pil in aumento dello 0,1%, e tornare a una crescita dello 0,3% nel terzo trimestre di quest’anno. Per il quarto trimestre l’aumento previsto è dello 0,4%.

Per quanto rigurda l’area Euro, la crescita sarà dello 0,5% nel quarto trimestre, con un tasso di fine anno al 2,6% dal 2,7% precedente. In Gran Bretagna la crescita salirà al 3,1% dal 2,7% e in Canada al 2,7% dal 2,5%. Per l’area del G7 la crescita sarà del 2,2% dal 2,3% precedente.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com