Brembo conquista il mondo: tornati i livelli pre-crisi

Pubblicato da: MatteoT - il: 03-03-2011 3:25

“I ricavi del 2010 collocano il gruppo a livelli superiori rispetto a quelli pre-crisi”. Brembo, società bergamasca fondata da Alberto Bombassei è l’unico gruppo industriale in grado di poter affermare di essersi messo alle spalle la pesante recessione mondiale che ha imperversato, non senza fine, negli ultimi tre anni.

Con la pubblicazione, risalente a ieri, dei dati per tutto il 2010 è stata confermata. Un risultato ottenuto, andando alla conquista dei mercati esteri, in particolare quelli a crescita più sostenuta, dall’India alla Cina. ma senza trascurare quelle che rimangono ancora le due locomotive dell’economia occidentale, gli Stati Uniti e la Germania.

In altre parole, Bombassei e i suoi manager hanno seguito il mercato: così la Germania (che rimane con il 22% dei ricavi totali) il primo mercato per Brembo è cresciuta nell’ultima stagione del 42%, mentre Cina e India guadagnano rispettivamente il 119% e il 54,2%. Bene anche i paesi Nafta (Canadà, Usa e Messico) e Brasile con una crescita del 27,1% e del 25,6%.

Venendo ai dati finaziari, il gruppo Brembo ha chiuso il 2010 con un fatturato in crescita del 30,2% a 1.075,3 milioni, un margine operativo lordo di 130,5 milioni (+29%) e un utile netto più che triplicato a 32,3 milioni (+206,5%). L’indebitamento finanziario netto è sceso a 246,7 milioni da 255 milioni a fine settembre 2010. 1
L’andamento della società viene confermata positiva per tutto il 2011: e si prevede “una saturazione degli impianti di nuova realizzazione più velocemente di quanto inizalmente prevista”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com