Saab: la crisi è sempre più nera

Pubblicato da: MatteoT - il: 23-06-2011 7:23

Nel mese di giugno, la Saab non pagherà gli stipendi ai propri lavoratori. La casa svedese è a corto di liquidità ed ha deciso di sospendere la produzione fino al prossimo 4 luglio.

La casa automobilistica è all’interno di una complessa operazione di vendita che ha portato 30 milioni di euro nelle casse della società svedese, mentre altrettanti 400 sono stati messi a disposizione con un prestito dalla Banca europea per gli investimenti.

Nonostante questo la Saab ha le tasche vuote: «Colpa dei ritardi e dei tanti passaggi previsti dall’accordo – fanno sapere dalla filiale italiana – Ma è solo questione di tempo perché l’organizzazione produttiva prevede un’ulteriore messa a punto per poter partire a pieno regime, cosa che contiamo di fare a partire da metà luglio. Sul tavolo ci sono già 9.000 ordini».

Quando l’intesa sarà finalizzata la Swedish Automobile cederà il 54% del capitale (24% a Pang Da e 29,9% a Zhejiang Youngman Lotus). Inoltre è previsto un ulteriore accordo per la produzione e la distribuzione di Saab in Cina. Capitolo a parte per lo stabilimento di Trollhättan: sarà messo in vendita e poi riaffittato con una formula di leasing che prevede il possibile riscatto finale.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
Plus500
Plus500 OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com