Rating banche Usa declassato da Standard & Poor’s

Pubblicato da: MatteoT - il: 30-11-2011 13:03

L’agenzia di rating internazionale, Standard & Poor’s, ha tagliato il rating di ben 37 banche a livello globale, oltre che di quelle delle loro controllate, comprese tutte e sette i maggiori istituti made in Usa.

Come si legge in una nota dell’agenzia, la revisione è dovuta al cambiamento dei criteri di valutazione annunciati lo scorso 9 novembre 2011 e in cui si parlava di una minore fiducia nella capacità e nella volontà dei governi di salvare banche eventualmente in difficoltà.

Per quanto riguarda gli istituti americani, il rating di Bank of America, Citigroup, Goldman Sachs e Morgan Stanley è stato abbassato da “a” a “a-“, mentre quello di JPMorgan, Wells Fargo e Bank of New York Mellon è stato abbassato da “aa-” a “a+”.

Rivisto al ribasso anche il rating di Bank of China (da “a” a “a-“) e di varie banche britanniche, tra cui Barclays, Hsbc, Lloyds e Royal Bank of Scotland. Invariata invece la valutazione di Industrial and commercial bank of china, così come non è stato rivisto il rating di varie banche europee, tra cui Deutsche Bank, Credit Suisse, Ing, Bnp Paribas e Crédit Agricole.

Abbassato di una tacca anche il rating di banca nazionale del lavoro, cassa di risparmio di parma e piacenza (da “a+” a “a”), invariato invece quello di Intesa Sanpaolo, Banca Infrastrutture Innovazione e Sviluppo, Banca Imi e Unicredit.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo
Plus500
Plus500 OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com