i mercati azionari mantengono la loro convinzione al rialzo

Pubblicato da: Luca M. - il: 14-01-2012 14:27
il giusto atteggiamento riguardo al mercato azionario e in particolare al mercato che seguiamo da tempo, quello del Dax, deve essere improntato all’ottimismo;

sono già alcune settimane che è cambiato qualcosa nel sentiment, dopo aver traccheggiato per molto tempo, l’impressione attuale è che stia prendendo corpo una reale convinzione che un nuovo ciclo toro possa prender campo;
come tutte le situazioni, per dichiararle compiute, hanno necessità di conferme che ancora non abbiamo, però la strada intrapresa sembra essere quella giusta.
nella settimana appena conclusa abbiamo assistito ancora una volta al raggiungimento del target rappresentato dalla resistenza posta a livello 6175;

il target è stato abbondantemente superato ma la close settimanale è avvenuta ancora una volta sotto di esso;

cosa significa?

che il livello è una resistenza molto importante e forte, altrimenti il prezzo avrebbe avuto uno slancio diverso;

cosa notiamo ancora?

che la close di questa settimana è avvenuta sopra quella della settimana precedente e sopra quelle delle settimane precedenti, tanto da configurare una escalation del prezzo costante e limitata nei punti, proprio come un trend in ripresa ha nel suo dna;
altra situazione degna di nota è la nuova close sempre sopra le medie, anche questo è un segno che qualcosa si sta muovendo.
in questa foto, possiamo vedere chiaramente i livelli di supporto e di resistenza presenti sul grafico giornaliero;

cosa notiamo ancora?

il prezzo sta sopra la media mobile più vicina da molte sedute, esattamente da 19 sedute, vuol dire che il posizionamento verso la definitiva rottura della resistenza posta a 6175 non è più così lontano.
riproponiamo gli swing del mercato, relativi al grafico giornaliero, della scorsa settimana;

possiamo vedere come il raggiungimento del livello posto a 6442, darebbe il via al nuovo ciclo toro del mercato azionario.
interessantissimo è anche ciò che riusciamo a capire dal grafico a 240 minuti del dax;

il livello contrassegnato con la linea verde è una resistenza che se rotta, darebbe il via al proseguimento del long;
con la freccia identifichiamo alcuni aspetti significativi, vediamoli:

  • minimi crescenti;
  • massimi crescenti;
  • prezzo che nelle sue cadute più repentine si è sempre fermato sulla media contrassegnata con la linea nera.

son tutte situazioni che ci fanno ipotizzare che il sentiment stia sensibilmente variando in positivo;

chi ha avuto la pazienza di leggere tutti i precedenti articoli, avrà anche visto che sono mesi che andiamo scrivendo che pian pianino il prezzo si sta stabilizzando e terminata la fase di accumulazione assisteremo all’inizio della fase di convinzione che porterà nuovamente in alto le contrattazioni;

attenzione, ancora non siamo all’interno della fase di convinzione.
e la prossima settimana?

tutto fa ipotizzare che i massimi settimanali possano esser rotti;

verrà nuovamente toccata la resistenza posta a 6175 e se la forza dei supporti sarà effettivamente reale, stavolta potremmo assistere ad una close settimanale sopra tale livello;

noi dobbiamo imparare a pensare in un’ottica di medio lungo periodo, proprio per questo motivo l’obiettivo del movimento in preparazione da molte settimane è area 6400, ovviamente non sapremo quando questo si realizzerà, ma il mercato è impostato per quel livello e lo sarà fino a quando il prezzo non scenderà sotto 5383 e lo dovrà fare con una close mensile;

ovviamente prima di arrivare ad area 6400 il prezzo dovrà per forza di cose lottare ancora con la resistenza posta a 6175.


concludiamo l’articolo, soffermandoci ad analizzare quali sono  le direzioni dei tre trend principali:

  • trend di breve periodo, short;
  • trend di medio periodo, short;
  • trend di lungo periodo, long.


nonostante che il trend di lungo periodo sia ancora orientato al rialzo, assisteremo ancora ad alti e bassi, in pratica assisteremo a questi continui spostamenti anche molto sostenuti fino a quando il prezzo non prenderà con decisione una sua strada, ma per ottenere questo forse sarà necessario attendere ancora molto tempo.
___________________________________________________________________
Vi saluto e Vi ringrazio per l’attenzione mostratami 
Andrea Cintelli – trader indipendente fondatore del sito www.longeshort.biz
___________________________________________________________________
ll presente articolo è curato e redatto per la sola passione dell’autore per i mercati finanziari e il mondo della borsa. Le informazioni, analisi e commenti presenti in queste pagine web non sono da considerare, in nessun caso, un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di prodotti finanziari, né intendono rappresentare in alcun modo sollecitazione del pubblico risparmio o consulenza all’investimento. Il presente articolo, pertanto, non ha né in maniera diretta né indiretta, finalità di lucro. Le informazioni contenute in questo articolo, sono frutto di analisi e opinioni strettamente personali che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso. Chiunque effettui operazioni prendendo spunto dal contenuto di questo articolo lo fa a proprio rischio e pericolo. L’autore del presente articolo, nello spirito del web inteso come libertà di espressione, consente la riproduzione parziale o totale dei suoi contenuti, purchè se ne citi sempre la fonte. www.longeshort.biz

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
Fibo Group
Fibo Group OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Luca M.

Appassionato di Investimenti nel trading Online, Borsa, Trading Forex e Opzioni Binarie

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com