Aste titoli di stato Francia e Spagna meglio del previsto

Pubblicato da: MatteoT - il: 19-01-2012 21:28

I rendimenti nelle ultime emissioni di debito spagnolo e francese sono calati. La Spagna, in particolare, è riuscita a raccogliere finanziamenti per 6,6 miliardi di euro. Buona la domanda. Il Tesoro transalpino ha collocato titoli di stato a scadenza 2015 sborsando un tasso di interesse in ribasso all’1,51% contro il 2,44% dell’asta del 17 novembre.

Madrid ha piazzato debiti con scadenza a 5, 7 e 10 anni, rispettivamente per 1,2 miliardi di euro, 2,3 miliardi e 3,01 miliardi. I rendimenti sono stati pari al 4,029% sulla scadenza 2016 (contro il 5,276% dell’emissione precedente), pari al 4,541% sulla scadenza 2019 (contro il 5,11% antecedente) e pari al 5,403% contro il 6,975% precedente sul termine 2022.

Il rapporto bid to cover tra domanda e offerta si e’ attestato nell’ordine al 3,24 (da 1,71), 2 (da 2,09) e 2,2 (da 1,54).

Parigini, invece, ha collocato titoli statali legati all’inflazione: OATi. Controvalore di 841 milioni di euro sulla scadenza 2016, 425 milioni su quella del 2022 e per 232 sul 2040.

I mercati hanno accolto con favore le notizie. I credit default swap – ossia il prezzo da pagare per assicurarsi per 5 anni contro un eventuale default del debito – di Spagna e Francia sono entrambi in diminuzione, a quota 392 punti base (-11) e 194 punti base (-10).

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com