Scaroni (Eni): “Produzione libica ai livelli pre-crisi”

Pubblicato da: MatteoT - il: 22-01-2012 15:58

La ricostruzione in Libia sta partendo e la produzione dell’Eni nella Libia post-Gheddafi si sta riavvicinando ai livelli precedenti alla guerra civile. Sono le parole pronunciate dall’ad del Gruppo, Paolo Scaroni, parlando con i giornalisti a Tripoli.

“Siamo intorno a 260 mila barili al giorno, sui livelli quindi prebellici, quando ci si attestava intorno ai 270 mila”, ha detto Scaroni, aggiungendo che l’obiettivo è di toccare quota “300mila barili al giorno”. “Con i libici va tutto bene”, ha ribadito l’amministratore delegato dell’Eni, sottolineando che “sono 50 anni che lavoriamo in Africa e non è mai successo che un contratto non sia stato rispettato”.

L’Italia vuole “essere in Libia” e vuole continuare “a farlo sempre di più”, ha affermato Monti dopo l’incontro con il presidente del governo transitorio, Abdel Rahim al-Kib. Parlando dei rapporti con la nuova Libia, e in particolare del Trattato di amicizia sottoscritto da Silvio Berlusconi e Muammar Gheddafi, Monti ha detto che “lo spirito che animava le precedenti iniziative continuerà, tenendo conto dei cambiamenti”.

La nuova cornice dei rapporti tra i due Paesi sarà costituita dalla “Tripoli declaration” e dovrà servire a garantire all’Italia un ruolo di primo piano nella ricostruzione del paese dopo la guerra civile e nel rilancio della sua rete infrastrutturale.

L’Italia “è per noi un partner molto importante, ha avuto un ruolo primario” ed è “importante che i rapporti restino stretti: saranno forti”, ha detto il premier del governo transitorio libico, Adbel Rahim al-Kib, secondo il quale il governo Monti ha una “visione progredita nel capire i rapporti internazionali”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IG.com
IG.com OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

MatteoT

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com