Trading: Spread sulle opzioni binarie, come funziona?

Pubblicato da: Massimiliano - il: 28-09-2013 14:58 Aggiornato il: 28-09-2013 15:00

Quando parliamo di spread, la prima cosa che ci viene in mente, è quella parola tanto sbandierata da telegiornali e quotidiani economici, che fa tremare le casse dello Stato e di conseguenza anche le gambe di tutti i cittadini.

Spread sulle opzioni binarie: cos’è ?

Lo spread sulle opzioni binarie, invece, è la differenza tra l’acquisto e la vendita di un titolo. Definita la cosa, cerchiamo di capire, invece, come si applica alle opzioni binarie. La cosa è molto semplice, perchè quando si tratta di opzioni binarie, colui che investe punta senza mezzi termini ad aumentare, oppure a diminuire, il valore della quotazione che è legato ad una materia prima, ad un titolo, ad una valuta; andando ad acquistare e poi a rivendre il tutto in pochissimi secondi.

spread

Quando entra in gioco lo spread

Lo spread, in questo senso, nelle opzioni binarie, entra in gioco per capire quando è il momento giusto per andare ad investire oppure no su una società; quindi quando il prezzo di quella operazione porterà convenienza, così da poter garantire un rendimento doppio. Questo si verifica perchè il primo rendimento utile lo si prende dal risparmio sul prezzo iniziale; mentre il secondo rivendendo a prezzo maggiorato, grazie alle opzioni binarie. Lo spread, è ben evidenziato nei pannelli di controllo della piattaforma per il trading online, che l’investitore adopera; e diventa il punto cardine per poter poi pianificare la vostra strategia di investimento. Per poter sfruttare al meglio lo spread, bisogna proprio partire da qui, dal vostro pannello di controllo. Facciamo un esempio e andiamo a vedere subito il nostro indicatore che ci mostrerà come la società sta aumentando il suo valore. Ma nel mercato azionario si sa benissimo che ciò che sale, e poi destinato anche a scendere.

Il MACD

Per capire quando è il momento giusto per effettuare l’investimento giusto, allora c’è appunto lo spread sulle opzioni binarie. Questo va ad aiutarci quando siamo chiamati ad impostare il MACD, che non è altro che una opzione che va impostata dall’investitore, e consente di poter vedere le oscillazioni al ribasso. Quando si verificano ascillazioni al ribasso, quindi, è il momento di comprare; mentre quando accade il contrario e tutto risale, allora bisogna immediatamente vendere. Grazie al MACD, lo spread sulle opzioni binarie, consente anche di capire quando è il caso di non investire, perchè si rischia di perdere il capitale, facendo operazioni che ono negative fin dall’inizio.

opzioni binarie

Spread: la commissione dei broker online per gli operatori esperti

Per gli operatori di mercato più esperti, per spread sulle opzioni binarie, invece, si rappresenta la commissione che i broker online vanno ad applicare ai rendimenti degli investitori. Dunque, andare a verificare in questo caso, a quanto ammonta lo spread sulle opzioni binarie, significa vedere come e quanto è affidabile quel determinato broker online; così da potersi regolare di conseguenza nel momento in cui si decidere di investire. E’ chiaro che bisogna tener bene presente il fatto che, non ci sono broker online che hanno lo spread sulle opzioni binarie a zero. Tutti hanno il proprio tariffario, e questo è anche un ragionamento giusto, visto che comunque chi investe sta sfruttando un servizio, e quindi questo va pagato.

Calendar Spread

Dunque, diventa indispensabile operare in spread, per poter costruire delle strategie vincenti con le opzioni binarie. Per esempio un “calendar spread”, vuole indicare l’acquisto, sullo stesso sottostante e con l’uso dello stesso strike, di una opzione che ha una scadenza lontana, e la cessione di una opzione che ha scadenza vicina. Come abbiamo visto in precedenza, ci si costruisce una posizione spread per diversi motivi. Ci sono dei trader che fanno spread trading per cercare di essere avere una posizione neutrale sul mercato, e fanno questo puntando tutto sulla sovra performance dello strumento che sta acquistando, rispetto a quello che vendono; il tutto come detto mantenendo una posizione abbastanza neutrale rispetto al mercato stesso.

Le metologie per operare in spread sulle opzioni

Ci sono anche diversi operatori di mercato che fanno spread trading, seguendo logiche di quantità. Tra questi quelli che fanno arbitraggio statistico, o quelli che attuano strategie con le opzioni tipo quella citata in precedenza, denominata calendar spread, dove si va a sfruttare la differente velocità dei premi delle opzioni che vengono comprate e vendute. Ci sono poi altre metodologie per poter operare in spread, e questo sia adoperando direttamente il sottostante; e sia servendosi di una strategia direzionale con le opzioni, in questo caso si tratta di una operatività che si basa sulla stagionalità. Dunque, per concludere, possiamo dire che quando parliamo di spread sulle opzioni binarie, ci stiamo riferendo a uno strumento fondamentale per i traders, che possono adoperarlo al meglio, per riuscire ad avere successo nei loro investimenti.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Massimiliano

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com