Come sfruttare gli earnings nel trading opzioni

Pubblicato da: Massimiliano - il: 08-10-2013 13:05

Quando parliamo di earnings, ci stiamo riferendo agli utili realizzati da qualsiasi azienda, che a differenza di quello che spesso si può pensare, sono nettamente differenti rispetto ai dividendi. Andiamo quindi a definire un attimo la differenza tra utile e dividendo. Per quel che concerne l’utile, si tratta della somma di denaro che rimane all’azienda, una volta che ha estratto tutti i costi di gestione e dopo aver pagato le tasse. Il dividendo, invece, non è altro che la parte di utile di un’azienda, che viene distribuita tra i vari azionisti.

Dividendi ed utili

Layout 1Dunque, alla luce di ciò che abbiamo detto bisogna fare una precisazione molto importante, e cioè che non sempre l’utile di un’azienda coincide con i dividendi dello stesso periodo. Infatti se l’azienda arriva a ricavare più di quello che invece spende, va a generare un utile. Questo utile, poi, potrà essere distribuito a seconda di quelle che sono le strategie societarie, o in parte o completamente sugli azionisti. Per quel che concerne la prima ipotesi, i dividendi corrispondono ad una parte distribuita di utili; mentre per il secondo caso il valore dei dividendi coincide interamente con quelli degli utili.

Altre notizie interessanti

Regolarmente gli earnings sono calcolati sempre su base annua, e precisamente dal primo di gennaio al trentuno di dicembre. Tutto questo per poter andare incontro ad alcune esigenze informative e conoscitive, come per esempio i contributi da dover versare all’erario, oppure per avere un riscontro ben preciso di quella che è la capacità dell’azienda di produrre reddito; così da poterlo dimostrare agli azionisti o ad altri soggetti che lo richiedono.

Un esempio pratico per capire il meccanismo

Portiamo ora, un esempio pratico di tutto quello che abbiamo detto, così da poter comprendere al meglio la differenza. Poniamo il caso che l’azienda E-investimenti S.p.a. presenti un bilancio di esercizio strutturato con: 200 milioni di euro di ricavi, e 150 milioni di euro di costi. Se andiamo a fare la differenza tra quelli che sono i costi, quindi 200 milioni di euro, meno i ricavi, ovvero 150 milioni di euro; quello che viene fuori si chiama reddito d’esercizio, e in questo caso è pari a 50 milioni di euro. Da questo reddito d’esercizio, poi, si va a determinare la base imponibile sulla quale andare poi a calcolare le imposte, facendo una serie di correzioni. Poniamo il caso che, una volta detratte tutte le imposte che bisogna pagare, il reddito al netto sia pari a 25 milioni; questa somma rappresenterà gli utili che la società è riuscita a generare in un anno.

Cosa accade a questo punto

Earnings1Arrivati a questo punto, con i 25 milioni di utile, la società deciderà come gestire questi soldi, e quanto sarà distribuito agli azionisti. Una volta decisa la strategia societaria da seguire, si opterà per dare 10 milioni di euro all’auto finanziamento, 2 milioni vengono messi da parte come riserve; e ben 13 sono distribuiti tra i vari azionisti. Proprio questi 13 milioni, corrispondono ai dividendi.

Perchè gli utili sono così importanti per un trader?

Ora che abbiamo capito cosa sono gli utili, e come si calcolano, cerchiamo ci capire come mai ricoprono un ruolo così importante per i traders; e come possono essere sfruttati al meglio per acquistare opzioni binarie. La prima cosa da sottolineare è che, il valore che può avere un’azione, è legato senza mezzi termini, a quella che è la capacità della società stessa, di riuscire a produrre reddito. Dunque, il suo prezzo, non è altro che il valore attualizzato di quelli che sono gli utili futuri. Detto questo, possiamo dire che la produzione, salvo se ci sono utili, determina quello che è il valore e i suoi possibili cambiamenti. Tutto ciò che è legato all’azienda, quindi notizie positive, risultati importanti, riconoscimenti nazionali o internazionali; fanno aumentare il prezzo del titolo, e questo perchè automaticamente aumenta anche la fiducia degli investitori. In caso contrario, quindi con qualsiasi tipo di notizia negativa che coinvolga direttamente l’azienda, o indirettamente, determinerebbe una diminuzione del prezzo immediatamente. Grazie a queste notizie, i traders, possono andare ad individuare quelle che sono le occasioni di profitto, così da poter prevedere quello che può essere l’andamento del titolo, e muoversi di conseguenza.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di TradingVotoRecensioneSito Web
Markets
Markets OpinioniConto demo
24Option
24Option OpinioniConto demo
Fxpro.it
Fxpro.it OpinioniConto demo
IQ Option
IQ Option OpinioniConto demo
eToro
eToro OpinioniConto demo

Informazioni sull'autore

Massimiliano

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

E-investimenti.com

E-investimenti.com