Analisi CFD e Forex 30 aprile 2013

Pubblicato da: MatteoT - il: 30-04-2013 22:57

Il governo italiano, guidato da Enrico Letta, ha incontrato oggi la Germania della Merkel ed ha cercato di mettere l’accento sulle politiche unitarie che dovrebbero favorire la crescita. I mercati hanno approvato; un dubbio, però, aleggia sul programma che l’esponente del Pd ha illustrato ieri alla Camera: dove prenderà i soldi per non far pagare l’Imu e per non aumentare l’Iva?

Debito pubblico

Secondo le prime stime, il “piano-Letta” dovrebbe costare circa 10 miliardi di euro. Soldi che, all’Italia, significherebbero la rinuncia all’uscita dalla procedura comunitaria per eccesso di deficit. Questo sarà uno dei temi che giovedì 2 maggio 2013 sarà affrontato a Bruxelles durante il meeting della Bce e della Commissione Ue, guidata dal portoghese Barroso.

Sul fronte obbligazionario ancora notizie positive visto che lo spread fa segnare una ulteriore decrescita arrivando a 265 punti base; i titoli decennali italiani, così facendo, rendono il 3,8% sul mercato secondario e fanno segnare i nuovi minimi dal 2010 a questa parte, quando l’Italia veniva considerata ancora un Paese immune al rischio contagio.

Sui listini, invece, inizia a pesare la strana maggioranza Pd-Pdl che mostra i primi segnali di cedimento. Il listino di Piazza Affari, anche a causa della giornata negativa per Fiat, chiude in calo cedendo lo 0,96% dopo aver sfondato, durante la seduta, i 17mila punti. Londra, invece, ha ceduto lo 0,43%, Parigi lo 0,31% e Francoforte, contraria, è salita dello 0,31% grazie soprattutto a Deutsche Bank ed all’aumento di capitale annunciato da 2,8 miliardi di euro.

Sul fronte macroeconomico, nella giornata di oggi, si è registrato il forte aumento della spesa per i consumi a marzo in Francia che è cresciuta dell’1,3% contro una stima che indicava solo un + 0,1%. A trainare la spesa sono stati, soprattutto, i consumi alimentari e quelli energetici. Su base tendenziale l’aumento è dell’1,2%.

In calo per il secondo mese consecutivo, invece, le vendite al dettaglio in Germania. A marzo l’indice, corretto da effetti stagionali e dell’inflazione, ha registrato una flessione dello 0,3% dopo il -0,6% di febbraio (dato rivisto in peggio da +0,4%). Stabile al 6,9% la disoccupazione, trend identico anche in Italia dove il tasso resta all’11,5%.

Chiudiamo con il listino di Tokyo che, nella mattinata di oggi, ha chiuso le contrattazioni cedendo lo 0,17% a causa della forza dello yen nei confronti delle principali valute mondiali. In Giappone, intanto, la disoccupazione è calata di 0,2 punti percentuali al 4,1%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com