Analisi Giornaliera Valute Forex 17 maggio 2013 e previsioni

Pubblicato da: MatteoT - il: 17-05-2013 10:47 Aggiornato il: 12-09-2013 13:43

L’analisi giornaliera delle valute Forex per venerdì 17 maggio 2013 non può che partire da un’affermazione: il mercato è sempre pro-dollaro americano. La chiave di lettura del mercato è invariata da più giorni e le variabili in gioco non hanno subito alcuna modifica nel corso delle ultime ore. Il mercato rimane sempre favorevole al dollaro americano contro tutte le altre valute, senza alcun tipo di eccezione.

grafico

Ieri pomeriggio, dagli Usa, è arrivato l’importante dato circa le richieste di sussidi di disoccupazione; il dato ha visto un aumento a 360 mila unità rispetto alle attese di 300 mila e, questo, è inevitabilmente un fattore negativo ed in contro trend rispetto al trend crescente e positivo che sta riguardando, da diverse settimane, il mercato del lavoro americnao.

Dopo un momento di ritracciamento, tutti i cambi si sono riportati sui livelli precedenti e, in alcuni casi come il dollaro australiano e quello neo zelandese, nella notta sono stati fatti segnare nuovi minimi. Questo, quindi, ci porta facilmente ad affermare che il tema è sempre lo stesso: mercato valutario assolutamente favorevole al dollaro americano.

A livello operativo questo quadro generale può rivelarsi utile nel momento in cui, in primo luogo, l’individuazione di trend che vanno a svilupparsi in maniera lineare ci offrono la possibilità di lavorare con buona probabilità soprattutto per posizionamenti su punti tecnici di ritracciamento e, in secondo luogo, di sfruttare movimenti concertati e correlati in ottica di anticipazione di movimenti che possono avvenire su cambi e strumenti più sottili per poi manifestarsi anche su quelli più liquidi e tecnicamente pesanti.

Veniamo quindi ad analizzare l’andamento delle valute per questo venerdì 17 maggio 2013 dando interessanti spunti di operatività. Partiamo, come di consueto, dall’EUR/USD: fino a ieri pomeriggio i corsi si trovavano in una fase sostanzialmente laterale. Con la pubblicazione del dato sui sussidi di disoccupazione in Usa il cambio ha rotto al rialzo il livello di 1,2890.

Il momentum rialzista si è infranto poco dopo con le prime resistenze. L’ottica di operatività deve tenere in considerazione 1,2840 che, se violato al ribasso, potrebbe condurre i prezzi fino 1,2790 e 1,2750. Per spunti long attendiamo il superamento di 1,2890.

USD/JPY: continua la forza rialzista del cambio che ha ripreso la sequenza di minimi crescenti e che, superato il livello di 102,40, potrebbe condurre il cambio a 102,70 con sviluppi verso 103 prima e 103,20 poi. I supporti più importanti, invece, li troviamo in area 102,15 e 102,80.

EUR/JPY: il cross euro yen, al contrario del “papà” USD/JPY, è ancora in una fase di lateralità con range di escursione dei prezzi decisamente minimo se raffrontato alla media del cross. Sul grafico orario è evidente la sequenza di massimi decrescenti e minimi crescenti che portano alla formazione di un cuneo rialzista. Al rialzo attenzione alla rottura della soglia psicologica a 132, mentre al ribasso attenzione a violazioni di 131,50 con sviluppi fino 130,50.

GBP/USD: il cable sta vivendo una soluzione molto simile a quella dell’euro/dollaro. Il rialzo si è puntualmente e nuovamente infranto a 1,5330. Se 1,5230 sarà rotto al ribasso potremmo vedere sviluppi fino 1,52. Al rialzo, invece, possibile violazione di 1,5270 con target 1,5330.

AUD/USD: chiudiamo, come sempre, con l’aussie che, nella notte da poco finita, ha messo a segno nuovi minimi relativi contro il dollaro ed ha rotto lo 0,98. Ormai la parità è un lotano ricordo per il cambio che potrebbe dirigersi ben presto anche verso 0,97.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com