Operatività Forex mercoledì 22 maggio 2013

Pubblicato da: MatteoT - il: 21-05-2013 15:37

Uno degli aspetti su cui molti trader capaci costruiscono la loro fortuna è proprio la grande volatilità che è naturalmente presente in determinate giornate. Domani, mercoledì 22 maggio 2013, potrebbe essere una di queste. Sono molti, infatti, i potenziali market mover che potrebbero dare uno scossone deciso alle valute ed agli indici.

analisi tecnica 2

Vediamo, di seguito, quattro importanti domande con i rispettivi scenari che ci aiuteranno ad interpretare meglio la giornata di domani e le decisioni che saranno prese. Partiamo dalla BoJ: ci sarà maggiore cautela dopo le recenti affermazioni del ministro dell’Economia nipponica sul fatto che una valutazione eccessiva della moneta locale possa impattare negativamente sui cittadini?

Si partirà con la dichiarazione sui tassi della BOJ che dovrebbe essere rilasciata intorno alle 12:00. Si prevede che la banca centrale manterrà i tassi stabili a 0,00% -0,10% e non apporterà alcuna modifica al suo programma di acquisto di asset. Tuttavia, sarà molto interessante sentire cosa avrà da dire il governatore della BOJ Kuroda, alla luce dei più recenti avvenimenti in Giappone.

La scorsa settimana, il report sul primo trimestre 2013 del Pil giapponese ha registrato un leggero aumento al 3,5%; il tutto riflette i benefici di una valuta debole e la ripresa della spesa dei consumatori. Ma qui si innestano le affermazioni di Akari Amari, ministro dell’Economia, di cui abbiamo già parlato sopra.

La seconda domanda riguarda la major GBP/USD: il cable riuscirà a rimbalzare in area 1,5200? La risposta a questa domanda la si avrà, molto probabilmente, nella mattinata di domani quando, alle 9.30, è in programma il report delle vendite al dettaglio di Aprile nel Regno Unito oltre che il “minute” della riunione della BoE.

Secondo le stime, il rapporto probabilmente mostrerà che la spesa dei consumatori è rimasta invariata il mese scorso, il che non è esattamente confortante se si considera che il mese precedente aveva registrato un calo dello 0,7%. Di solito, i mercati impazziscono per questo report, ma questa volta potrebbe non ricevere troppa attenzione in quanto potrebbe essere messo in ombra dai minute della riunione del MPC.

Ancora una volta, si prevede che i minute mostreranno una decisione spaccata 6-3 sulla possibilità per la banca di aumentare o meno i suoi acquisti di asset. Da tenere in considerazione, poi, il fatto che l’istituto centrale britannico ha aggiornato le sue previsioni di crescita ed ha rivisto al ribasso la stima sull’inflazione.

Per coronare il tutto, un membro del MPC Martin Weale ha recentemente detto che un ampliamento del programma di stimolo potrebbe riaccendere le pressioni inflazionistiche. Se i minute mostreranno alcun segno che la BOE stia valutando una strategia di uscita verso la fine dell’anno, ciò potrebbe benissimo fungere da catalizzatore per un grande rally su GBP / USD!

La terza questione riguarda la Fed: cosa deciderà di fare l’istituto guidato da Ben Bernanke? Da quando il Wall Street Journal ha diffuso voci che la Fed starebbe pensando di ridurre il QE, i mercati sono in fermento. Per domani è previsto alle 14.00 un discorso del capo Bernanke ed alle 18.00 il minute del FOMC.

Ma diciamo la verità. A questo punto, tutti si aspettano che la Fed ritirerà lo stimolo. I mercati sembrano essere incerti circa la tempistica della sua strategia di uscita. Se la banca centrale farà capire di essere pronta a diminuire i suoi acquisti di asset alla fine dell’anno, ciò potrebbe portare ad un esteso rally del dollaro. Dall’altra parte, se mostrerà di non essere ancora pronta a staccare la spina al QE, ciò potrebbe finire per paralizzare il dollaro.

Infine la questione più delicata: si può gestire davvero tutta questa volatilità? Essere in grado di cogliere le mosse sul mercato è fondamentale; tuttavia questo potrebbe anche stridere con le regole del nostro piano di trading e con le regole di money management. L’importante è proteggere il proprio conto, ossia il capitale economico e quello psicologico. Fare trading sulle news non è per tutti.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com