Forex: possibile un rally per la sterlina inglese?

Pubblicato da: MatteoT - il: 25-07-2013 21:36

Forex 3

Questi sono giorni di festa nel Regno Unito. Oltre alla nascita del Royal Baby, gli inglesi possono brindare anche alle letture positive sull’economia. Tutto lascia presagire che nel Regno Unito, nel secondo semestre di quest’anno, ci sarà un’importante ripartenza economica.

Nel secondo semestre del 2013 ci sono buone possibilità che l’economia britannica incassi un’espansione di sei decimi di punti. Non sono solo gli analisti indipendenti a crederlo, ma è lo stesso National Institute of Economic and Social Research a confermarlo.

C’è anche ci sostiene che la crescita possa arrivare ad uno 0.8%. Ad ogni modo, tutti concordano sul fatto che per questo secondo trimestre, la crescita sarà superiore allo 0.3% che ha caratterizzato i primi tre mesi di quest’anno.

A lasciare intravedere questa possibilità sono gli ultimi indicatori macro rilasciati. Da una parte il PMI Markit che ha riportato miglioramenti notevoli con il manifatturiero che è balzato a 52,5 punti rispetto i 51,1 precedenti.

Non finisce qui visto che anche l’indice Lloyds TSB, misuratore del sentiment dei consumatori, ha registrato un aumento, facendo registrare il livello record a 112 punti. Allo stesso tempo, altri sondaggi privati dimostrano che i dividendi delle aziende hanno raggiunto un picco storico a 25.3 miliardi di Sterline.

La rilevazione odierna mostra che il Regno Unito è cresciuto dello 0,6% nel secondo trimestre del 2013; nei primi tre mesi di quest’anno, invece, l’economia britannica è salita dello 0,3% evitando così una recessione.

Subito dopo la release, il trading sulla sterlina è stato piuttosto ribassista e il cambio GBP/USD ha reagito con un collasso arrivando fino a 1.5270, zona in cui avvengono gli scambi al momento della scrittura.

L’economia del Regno Unito è uscita dalla recessione con un numero sulla crescita molto importante nel terzo trimestre del 2012, grazie alle Olimpiadi di Londra. Nell’ultimo trimestre dell’anno invece è tornata nuovamente in fase recessiva: per la terza volta dall’inizio della crisi. In ogni caso, nel 2013 la crescita economica è stata raggiunta per due trimestri consecutivi.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com