Facebook non decolla in Borsa: dall’Ipo perso il 40%

Pubblicato da: MatteoT - il: 29-07-2012 10:11 Aggiornato il: 28-07-2012 10:18

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il titolo Facebook, a Wall Street, crolla ai minimi storici arrivando a cedere oltre il 14% nei primi scambi della piazza americana e raggiungendo quota 23 dollari per azione. Dallo scorso 17 maggio 2012, giorno del debutto in Borsa, Facebook ha perso quasi il 40% del proprio valore passando da una quotazione di 38 dollari per azione ad una di 23.

Già nei giorni seguenti all’Ipo a Wall Street, i mercati avevano mostrato di credere poco alle promesse ambizione di Zuckerberg e delle banche d’affari che avevano gestito l’intera quotazione. La ‘bolla’ è stata confermata durante il primo appuntamento con la comunità finanziaria durante la presentazione della trimestrale.

I dati mostrati dalla società sono stati deludenti: la crescita dei ricavi è stata nella parte bassa delle forchetta preventivata dalla società (+32%) e il margine operativo si è attestato al 43% (in calo rispetto al 53% dello stesso periodo dell’anno scorso).

Il business è senza dubbio in crescita, ma il mercato tratta le quotazioni del social network ad un prezzo decisamente elevato. Il multiplo prezzo/utili è pari a 50. La società, quindi, ha una capitalizzazione pari a a50 volte gli utili attesi.

Anche se il dato è nettamente più basso rispetto allo sbarco della società in Borsa (allora aveva un P/E di 80), il mercato continua a valutare la società ad un prezzo molto alto (basti pensare che il concorrente Google tratta 18 volte gli utili attesi). Per giustificare questi prezzi ci vorrebbe una super-crescita del giro d’affari. I dati però mostrano che la società corre ma non “”sprinta”.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.