Utili record per le banche americane: 60 miliardi di dollari

Pubblicato da: MatteoT - il: 03-10-2012 14:34

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Le sei maggiori banche degli Stati Uniti hanno realizzato, da giugno 2011 a giugno 2012, oltre 60 miliardi di dollari di utili. Gli istituti bancari statunitensi non guadagnavano una cifra così grande dal 2006.

E’ così che, ad esempio, Bank of America ha fatto meglio di Walt Dinsey e McDonald’s, Citigroup ha superato società come Caterpillar e Boeing. E il risultato potrebbe migliorare e raggiungere quota 75,8 miliardi nel 2013.

La prestazione degli istituti statunitensi – per l’esattezza 63 miliardi di dollari – è inferiore soltanto a quella del 2005 (68 miliardi) e al picco di 83 miliardi del 2006. I guadagni più alti li ha registrati Jp Morgan, la prima banca americana per asset. Per festeggiare – e l’aneddoto rende l’idea del successo – ha regalato ai suoi dipendenti (distribuiti in India, Filippine, Usa e Regno Unito) più di 160mila confezioni di cioccolata, caramelle e “cookies” d’ogni sorta. Il generoso dono è costato circa 130mila dollari, quanto Jp Morgan ha guadagnato ogni 3,4 minuti del secondo trimestre.

Tuttavia, i numeri non sembrano sufficienti a entusiasmare Wall Street. Quei milioni di dollari non bastano, secondo una fitta schiera di analisti e manager americani intervistati dall’agenzia Bloomberg. Dietro la delusione, ci sono ritorni sul capitale pari a un terzo rispetto al 2006, tagli ai posti di lavoro (circa 40mila nel complesso), quotazioni in Borsa inferiori al valore netto delle attività, fabbisogno di capitale troppo alto e lo sfondo della crisi europea del debito sovrano.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.