Draghi: “Ristabilire la fiducia degli investitori”

Pubblicato da: MatteoT - il: 09-10-2012 15:59

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

“L’economia europea e mondiale continuano a dover fronteggiare sfide impegnative nel tempo. La politica deve continuare ad attuare le misure concordate e lo deve fare con determinazione”. Ad affermarlo è il presidente della Bce, Mario Draghi, nel corso di un’audizione al parlamento europeo.

Draghi ha aggiunto che solo in questo modo si potrà ottenere la “fiducia degli investitori”. Sul futuro dell’Eurozona restano “rischi”, ha precisato. Per superare la crisi, però, è fondamentale ridurre la stretta credtizia: “E’ cruciale rivitalizzare l’erogazione di credito, riattivare la sua fornitura” ha dichiarato Draghi nella sua veste di presidente del Board per il rischio sistemico. Secondo l’ex governatore di Bankitalia, si osservano “riduzioni di tensioni nei mercati” ma “l’attività finanziaria resta sbilanciata in diverse parti del sistema”.

Mario Draghi all’Europarlamento ha affrontato anche la questione Grecia. Il paese ellenico ha fatto “progressi visibili e significativi” nel processo di riforme ma deve “fare di più“, ha affermato il capo dell’Eurotower, e per dare una “valutazione finale” bisogna “aspettare il rapporto della troika”.

Il governatore della Bce Mario Draghi, intervenedo al parlamento europeo, lancia un nuovo monito ai governi dell’Eurozona: “L’economia europea e mondiale continuano a dover fronteggiare sfide impegnative nel tempo. La politica deve continuare ad attuare le misure concordate e lo deve fare con determinazione”.

Il governatore della Banca Centrale europea si mostra soddisfatto di quanto fatto in materia di comprensione e prevenzione dei rischi sistemici da parte dell’Unione Europea: “Sono stati fatti progressi sostanziali” ha detto Draghi durante un’audizione all’Europarlamento”.

Il comitato europeo sul rischio sistemico (Esrb) lancerà nella prima metà del 2013 “ulteriori proposte nell’ambito della politica macro-prudenziale, in particolare sulle vulnerabilità collegate al finaziamento delle banche”. Lo ha dichiarato Mario Draghi, presidente dell’Esrb stesso.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.