Crolla lo spread, a ruba i Btp. Le Borse festeggiano

Pubblicato da: MatteoT - il: 17-10-2012 21:14

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Dopo quella di ieri, altra giornata estremamente positiva in Borsa visto che lo spread tra Btp e Bund ha chiuso in netto ribasso attestandosi a 313 punti, oltre venti in meno rispetto all’apertura. E’ questo il valore più basso dalla fine di marzo del 2012.

Non solo spread visto che in grande calo è risultato anche il rendimento dei titoli decennali che chiudono la giornata al 4,76%, il minimo da giugno 2011. Btp Italia, intanto, anella record su record: in tre giorni hanno fatto registrare un boom di sottoscrizioni (10,2 miliardi di euro).

Le prime due edizioni del Btp Italia, a marzo e a giugno, si erano chiuse rispettivamente con sottoscrizioni per 7,29 miliardi e 1,74 miliardi di euro. A un giorno dalla chiusura, la terza edizione ha dunque già surclassato le precedenti.

Non solo risparmiatori; sul Btp Italia, oltre ai piccoli investitori, si sono mossi anche quelli istituzionali; le richieste, infatti, sono state addirittura di 30, 50 ed 80 milioni di euro. Cresciuto di 4mila unità anche il numero di contratti stipulati, con un raddoppio del controvalore scambiato.

Il successo del Btp Italia permette al Mot, il mercato telematico delle obbligazioni e dei titoli di Stato, di segnare un nuovo record sia di contratti siglati in una singola seduta (88.613) sia di controvalore negoziato (7.405.808.000 euro).

Al termine del terzo giorno della terza edizione del Btp Italia, Maria Cananta, direttore del debito pubblico del ministero dell’Economia, si dice sorpresa: “Eravamo abbastanza fiduciosi che questa emissione sarebbe andata meglio di quella di giugno, perché abbiamo curato alcuni dettagli che probabilmente a giugno hanno prodotto un risultato un po’ meno brillante, però non mi aspettavo un boom di questo genere“.

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.