Fusione Fiat-Chrysler, Marchionne: “Inevitabile, ecco la Fiat del futuro”

Pubblicato da: MatteoT - il: 15-11-2012 21:28

“E’ una mossa inevitabile”; è questo il commento di Sergio Marchionne sulla fusione tra la Fiat e la Chrysler fissata per il 2014. Sono le parole pronunciate dall’ad di Fiat durante un’intervista ad Automotive News.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Marchionne ha poi ribadito di non voler vendere l’Alfa al gruppo Volkswagen che ha mostrato interesse. “Ci sono cose – ha sottolineato l’a.d. – che semplicemente non sono in vendita. E non è una questione di prezzo”.

Il numero uno del Lingotto poi aggiunge: “Avere un’entità non controllata all’interno del mondo Fiat-Chrysler non ha senso. Ma è quello che accade”. L’ipotesi fusione quindi procede, “ma non stanotte”.

Sulla vendita dell’alfa, ipotesi categoricamente smentita, l’ad di Fiat ha aggiunto: “Se andate dal presidente della Volkswagen, Ferdinand Piech, e gli chiedete se vende Audi, vi dirà che non è in vendita. Non vorrà discutere del prezzo. Io dico lo stesso. Ho zero interesse a vendere l’Alfa”.

Nell’intervista, Marchionne dice poi che, senza Chrysler, l’Alfa non è in grado di sviluppare piani: ora l’alleanza con la casa Usa è più matura rispetto a due anni fa e si può procedere. La nuova Giulia “è in pieno sviluppo: verrà costruita in Italia e destinata a vendite globali”.

La berlina che sostituirà la 159 sarà abbastanza grande da definirsi una “chauffeur driven car” in Cina. In arrivo anche un grande Suv del marchio del Biscione che sarà costruito in Italia. E se arriverà anche un’Alfa a trazione posteriore, sarà sicuramente parente delle architetture Maserati.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Turbo24, i primi certificati turbo quotati H24 al mondo, barrier, vanilla options e CFD...

Scopri di più
X
E-investimenti.com

E-investimenti.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19