Standard & Poor’s promuove la Grecia: rating alzato

Pubblicato da: MatteoT - il: 19-12-2012 21:42

La Grecia, dopo anni di cattive notizie, torna finalmente a ricevere delle buone nuove; l’agenzia di rating internazionale Standard & Poor’s, infatti, ha rialzato il rating ellenico portandolo da Selective Default e B-; le prospettive, inoltre, sono diventate “stabili”.

Il miglioramento era atteso in seguito al successo avuto dall’operazione di riacquisto del debito greco – operazione di buyback – e l’arrivo degli aiuti internazionali. Negli scorsi giorni, come vi abbiamo ampiamente presentato, la Grecia ha speso 11 miliardi di euro per riacquistarne una trentina del suo debito pubblico.

Questa operazione, salutata con successo dai mercati finanziari, ha cancellato 20 miliardi dall’esposizione nazionale ed ha spianato la strada all’arrivo della nuova tranche di aiuti da parte della Troika – composta da Bce, Fmi e Ue – pari a 49 miliardi di euro.

La prima rata, di importo pari a 34 miliardi di euro, è arrivata ieri nella capitale greca. Servirà per ricapitalizzare banche e saldare arretrati dello Stato: “La promozione riflette la determinazione mostrata dall’Europa a mantenere Atene nel perimetro della Ue” ha scritto nella sua nota S&P.

La strada per portare il paese fuori dal tunnel, naturalmente, è ancora lunga. La disoccupazione viaggia al 25%, il pil calerà quest’anno del 6,5% e nel 2013 del 4,5%, il governo ha una maggioranza instabile in Parlamento. Qualche timido segnale positivo però, oltre a S&P, inizia ad arrivare.

Atene ha varato oggi un’asta di titoli di stato a breve termine a tre emsi per 1,3 miliardi andata in porto con tassi in calo a 4,1% dal 4,2%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

Piattaforma di Trading Voto Recensione Sito Web
eToro
eToro Opinioni Conto demo
Markets
Markets Opinioni Conto demo
24Option
24Option Opinioni Conto demo
ITRADER
ITRADER Opinioni Conto demo
XTB
XTB Opinioni Conto demo
* Your capital is at risk (CFD service)

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com