Toyota: pronta a tornare la numero 1 al Mondo

Pubblicato da: MatteoT - il: 27-12-2012 21:28

In un contesto di grande crisi, stiamo parlando del settore automobilistico, c’è chi opera in contro corrente. Stiamo parlando di Toyota che si avvia a chiudere il 2012 riconquistando il titolo di prima casa automobilistica al mondo puntando a vendite record nel 2013.

La casa giapponese, infatti, ha stimato che nel 2013 si registrerà una crescita delle vendite di automobili pari al 2% a 9,91 milioni di veicoli. Il 2012, invece, verrà archiviato con un + 22% a 9,7 milioni; è questo il miglior risultato mai registrato dal 2000 a questa parte.

Così Toyota si avvia a strappare il titolo di campione di vendite a General Motors e Volkswagen, grazie soprattutto all’aumento della domanda negli Usa e in Asia. L’espansione all’estero dovrebbe più che controbilanciare il calo del mercato nipponico, dove la flessione è stimata intorno al 15% a seguito del termine degli incentivi governativi all’acquisto di auto ibride.

Toyota vanta nella sua scuderia la Prius, l’automobile ibrida più venduta al mondo. Il settore in generale è comunque in espansione, in quanto quest’anno nonostante la crisi europea, tra auto e veicoli industriali, sono state consegnati 80 milioni di vetture. La ripresa degli Stati Uniti è stata determinante.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com