Telecom dimezza il dividendo

Pubblicato da: MatteoT - il: 08-02-2013 18:00 Aggiornato il: 08-02-2013 15:20

Telecom, colosso delle telecomunicazioni guidato da Marco Patuano e Franco Barnabè, ha aggiornato oggi le linee guida definite nel piano triennale 2013-2015. Il gruppo ha confermato di voler focalizzare la propria attenzione sul debito, annunciando però di voler dimezzare il dividendo fin dal 2013. Nel periodo del piano triennale, in particolare, il dividendo Telecom ammonterà, nel complesso, a 450 milioni di euro all’anno.

Dividendo Telecom

A metà maggio il presidente Bernabè all’assemblea degli azionisti chiamata ad approvare il bilancio aveva detto che il dividendo riferito all’esercizio 2011, “pari a 4,3 centesimi per le azioni ordinarie e di 5,4 centesimi per le azioni risparmio“, rappresentava “una soglia minima sotto la quale non si scenderà nel prossimo triennio”.

La decisione, almeno inizialmente, ha pesato ulteriormente su un titolo già in calo, mentre successivamente le azioni hanno recuperato terreno. La cedola, sostengono da Telecom, tornerà a crescere una volta che i target di riduzione del debito saranno raggiunti: è quanto afferma Piergiorgio Peluso, direttore finanziario.

La scelta di ridurre il monte dividendi, ha aggiunto, è stata presa “nell’interesse di tutti gli azionisti” e risponde al perdurare della “situazione macroeconomica impegnativa nel nostro Paese”. Una politica dei dividendi, ha tenuto a precisare il direttore finanziario “coerente con il nostro impegno per la riduzione del debito”.

In numeri, ha precisato Peluso, “saranno 1,97 centesimi di euro per le azioni ordinarie” a partire dalla distribuzione di aprile. “Ci aspettavamo una riduzione, ma è andata anche oltre le attese”, ha commentato a caldo Intermonte.

L’unica banca d’affari che aveva ipotizzato un dimezzamento era stata Morgan Stanley. Per il resto, prosegue Intermonte, “le indicazioni fino al 2015 sono grosso modo allineate alle nostre stime. E’ giustificata la reazione emotiva sul taglio dividendo, ma nel lungo periodo le cose non cambiano”.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com