Le dieci migliori banche per Morgan Stanley

Pubblicato da: MatteoT - il: 19-02-2013 10:00 Aggiornato il: 18-02-2013 21:07

Morgan Stanley ha stilato una classifica sulle dieci migliori banche europee; queste sono state selezionate sulla base della potenzialità di rialzo del titolo e sulla capacità di generare utili, di focalizzazione nel core business e di impegno nell’aumento dei dividendi. Non sono, invece, stati analizzati i potenziali rialzi futuri visto che non sono ancora stati scontati dalle quotazioni.

azioni

Ecco perché i dieci gruppi sotto elencati meritano, a loro parere, il rating outperform (performance superiore al mercato). Di seguito la classifica apparsa su Milano Finanza:

1) Aberdeen. Gli analisti della banca d’affari americana apprezzano la competenza globale e sui mercati emergenti di questo istituto di credito inglese, che porterà a un incremento dei margini reddituali. Sebbene il titolo venga attualmente scambiato in linea con la media del settore europeo, il suo rapporto rischio/rendimento è interessante in funzione della crescita attesa dell’utile.

2) Barclays. Il nuovo management riuscirà secondo gli specialisti di Morgan Stanley a far emergere il valore ancora non espresso dall’istituto inglese, che ha un prezzo obiettivo di 386 p, con uno spazio di crescita del 18%.

3) BNP Paribas. La banca francese ha una grande capacità di gestire i costi e grazie alla solidità di bilancio dovrebbe riuscire a incrementare la quota di mercato e il dividendo distribuito agli azionisti di minoranza nei prossimi anni.

4) Credit Suisse. L’istituto elvetico ha varie leve per migliorare gli utili nell’investment banking e nel private banking, oltre a un piano aggressivo di taglio dei costi. Il target price è 30 franchi, che implica un potenziale dell’11%.

5) KBC. L’aumento di capitale è un evento positivo che contribuirà in futuro a ridurre il gap di valutazione rispetto ai concorrenti, ma nel breve termine le quotazioni hanno scarsi margini di crescita rispetto al prezzo obiettivo.

6) Swedbank. Con un p/e stimato nel 2013 di 10,7, rispetto a un media settoriale di 11,4, il titolo è ancora attraente in vista degli ulteriori miglioramenti di efficienza che potrà realizzare. Il target price è 165 corone svedesi (+9% dalle quotazioni recenti).

7) Sberbank. Dopo la revisione dei target 2013 gli analisti si aspettano una reazione positiva da questo titolo, poiché la qualità degli asset non è riflessa nei multipli attuali (1,2 il p/bv 2013 e 6,5 il p/e 2013).

8) DBN. Gli specialisti di Morgan Stanley hanno assegnato alla banca norvegese un prezzo obiettivo di 95 corone, che lascia spazio a un rialzo del 12%. Il rendimento della cedola è del 2,8%.

9) Unicredit. Fra le banche italiane è l’unica con il rating outperform (performance superiore al mercato), in vista di un target price di 5,5 euro (+25%). I titoli Ubi Banca, Mpa, Mediobanca, Banco Popolare e Bpm hanno invece il rating underweight (sottopesare).

10) UBS. Giudizio positivo sull’investment bank elvetica, che secondo gli specialisti di Morgan Stanley è correttamente valutata a un prezzo di 17 franchi, che implica un rialzo potenziale del 9%.

Prova il trading online con un conto demo gratuito

eToro Deposito: 200€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100€
Licenza: Cysec
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Informazioni sull'autore

MatteoT

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

E-investimenti.com

E-investimenti.com